Champions, in finale trionfa il Liverpool: 2-0 al Tottenham, a segno Salah e Origi

Champions, in finale trionfa il Liverpool: 2-0 al Tottenham, a segno Salah e Origi

I Reds di Klopp vincono l’atto finale contro la squadra di Pochettino grazie a un rigore dopo un minuto dell’egiziano e al raddoppio del belga nel finale. Alisson imbattuto, alla Roma andranno 4.5 milioni

di Redazione, @forzaroma

La Champions League va al Liverpool. I Reds di Jurgen Klopp dopo aver perso l’anno scorso la finale contro il Real Madrid si riscattano e nel derby inglese contro il Tottenham vincono 2-0: decisivo l’ex Roma Mohamed Salah, che al 2′ del primo tempo trasforma un rigore fischiato (e confermato dal Var) per un tocco di mano di Sissoko in area dopo meno di trenta secondi. Per gli altri 90′ le occasioni più importanti le ha il Liverpool. Nel finale il Tottenham ci prova con più coraggio, trovando però il solito prontissimo Alisson, altro ex giallorosso che può alzare la coppa più importante. E all’87’ arriva il raddoppio di Origi, che trafigge Lloris per la seconda volta
La dirigenza da Trigoria può sorridere: con il successo dei Reds, nelle casse entrano circa 4.5 milioni previsti dagli accordi per le cessioni proprio di Salah e di Alisson.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy