Cassano: “Zeman a Roma? Far correre Totti adesso è dura…”

di Redazione, @forzaroma

Gay in nazionale? Sono problemi loro. Ma spero di no…Me la cavo cosi’, senno’ sai gli attacchi da tutte le parti”: cosi’ Antonio Cassano ha risposto a una

domanda sulle parole di Cecchi Paone, che ha parlato della presenza di omosessuali tra l’Italia. ”Mi auguro che non ci siano, in nazionale. Ma sono questioni loro”. Antonio Cassano storce la bocca alla notizia che il Milan cede Thiago Silva. ”E’ insostituibile: senza di lui perdiamo il 50 per cento della squadra”, ha detto dal ritiro della nazionale l’attaccante rossonero. ”Ora bisognera’ essere chiari su quali sono gli obiettivi: senza di lui possiamo puntare alla Champions, ma dimentichiamoci il titolo o la Champions. La societa’ ragionera’ sul fatto che entrano molti soldini, ma dobbiamo essere chiari”.

Antonio Cassano, parla anche di Roma, di Totti e del ritorno di Zeman in giallorosso, nella conferenza stampa a Cracovia, in vista della gara dell’Italia con la Croazia ad Euro 2012. “Zeman alla Roma? Che domanda e’ questa, sei laziale? Si capisce. Zeman ha fatto sempre bene nel suo modo di giocare e di pensare. Fare correre Totti? E’ dura, ha 36 anni, negli ultimi anni, secondo me, ha fatto benissimo da punta centrale, sento in questi giorni che potrebbe farlo giocare da laterale, ma e’ dura, io lo farei giocare centrale poi l’allenatore e’ lui e decide lui. Non e’ un problema mio se fa meglio la Roma o la Lazio, mi importa poco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy