Carvalhal: “Siamo affaticati, ma abbiamo carattere”. Horta: “Sfrutteremo le palle perse della Roma”

Il tecnico del Braga e l’attaccante dei portoghesi hanno presentato in conferenza stampa la sfida con i giallorossi

di Redazione, @forzaroma

Carlos Carvalhal lancia il guanto di sfida alla Roma. Il tecnico del Braga si è proiettato in conferenza stampa sulla gara di sedicesimi di finale di Europa League che vedrà i suoi fronteggiare domani sera proprio i giallorossi. Una sfida che l’allenatore dei lusitani ha già definito in settimana “la più importante della vita” per se stesso e per la propria squadra, protagonista finora di una stagione piuttosto altalenante. Assieme a lui anche l’attaccante Ricardo Horta. Queste le sue parole:

CARVALHAL IN CONFERENZA STAMPA

“Affronteremo un grande club. È una di quelle squadre in cui quando ci sono le pause per le nazionali l’allenatore resta quasi solo al centro sportivo. Questo dimostra la qualità del team. Ha anche un collettivo forte, oltre ad un ottimo allenatore che conosciamo bene. La Roma ha una dinamica offensiva molto forte, ma ha subito qualcosa a livello difensivo. È terza in campionato e affronteremo una squadra di alto livello”.

“Abbiamo fatto solo esercitazioni di recupero e siamo sopravvissuti alle battute d’arresto dei calciatori che si sono fermati per infortunio. La realtà è che, tranne che con il Porto, contro ogni avversario affrontato abbiamo giocato recuperando per meno giorni. Si giocano due o tre partite di seguito, e poi arriva la quarta, quinta, sesta, settima … I giocatori sono in deficit. È doloroso, 24 ore fanno la differenza. A volte leggo commenti completamente ignoranti sull’argomento. La gente dice che in Inghilterra si gioca ogni tre giorni, ma non è vero: giochi tre, tre, quattro. Questo ritmo può causare infortuni e non ci sono recuperi completi. C’è un molta ignoranza al riguardo. Ripensate all’anno scorso e ditemi quante squadre hanno giocato tre partite di fila ogni tre giorni. Io non me ne ricordo. Non è normale, la normalità è da tre a quattro giorni. Camminiamo sul filo spinato e il Braga lo ha fatto benissimo, grazie al gruppo che ho, con giocatori di grande carattere. Questo Braga ha atleti molto altruisti e andremo a sfidare la Roma guardandola negli occhi. Vogliamo rimanere all’interno della competizione e ci impegneremo per fare in modo che accada”.

“So come gioca la Roma e conosciamo nel dettaglio i loro punti di forza, che sono tanti. In alcune cose sono vulnerabili, come tutte le squadre. Con la tecnologia che abbiamo, non credo che ci sia un vantaggio che possa pendere da una parte”.

 

HORTA IN CONFERENZA STAMPA

“Sappiamo che sarà difficile, perché la Roma è una grande squadra. Abbiamo però analizzato l’avversario e sappiamo che nella prima fase di costruzione subisce molti gol, perdendo spesso il pallone. Cercheremo di sfruttare questa debolezza. In 30 giorni abbiamo disputato 10 partite, ma siamo tutti preparati e concentrati su quello che è il nostro obiettivo. Siamo tutti pronti ad aiutare e i cambiamenti nella squadra non cambiano la nostra qualità, poiché abbiamo un grande spirito che ha ci ha permesso di continuare con qualità, come dimostrato nelle ultime partite. Entreremo in campo con lo spirito che ci caratterizza e sempre con tanta voglia di vincere. Siamo una grande squadra, abbiamo grandi ambizioni e affronteremo al meglio la partita con la Roma”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy