Calcioscommesse, Malagò: “Momento triste”

“La giustizia sportiva deve essere veloce e non si può permettere, considerando le necessità di iscrizione ai campionati, di perdere del tempo”

di Redazione, @forzaroma

“Quando ci sono dei processi di giustizia sportiva è sempre un momento di tristezza. Io devo starne fuori. C’è una struttura di giustizia sportiva indipendente che deve fare bene, in modo equo, corretto, ma soprattutto anche veloce perché, a differenza di quella ordinaria che a volte é lenta, non si può permettere, considerando le necessità di iscrizione ai campionati, di perdere del tempo”. Così il presidente del Coni Giovanni Malagò, sui procedimenti in corso a Roma sul Calcioscommesse.

(ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy