Calcioscommesse, Cambini (quotista Snai): “Partite già segnalate, Federcalcio assente”

di finconsadmin

Le 18 partite oggetto dell’inchiesta della Procura di Cremona sul Calcioscommesse «erano state segnalate da Snai»: lo ha detto ai microfoni di Sky Sport 24 Giorgio Cambini, quotista del maggior operatore italiano di scommesse sportive.

«Quando su una partita c’è un flusso di scommesse molto diverso dalle nostre aspettative – ha spiegato Cambini – Snai segnala la cosa all’Aams, l’ente ministeriale che regola il comparto del gioco pubblico in Italia, che poi a sua volta segnala la cosa alla Federcalcio, che dovrebbe far partire i controlli. Cosa fa la Figc non lo sappiamo. Nel caso delle partite oggetto dell’inchiesta , c’erano tutte nostre segnalazioni e ce ne sono altre». «Quando il flusso di scommesse è diverso dalle aspettative non significa che una partita è truccata, ma che potrebbe esserci qualcosa di strano», ha sottolineato Gambini. Il quotista Snai ha spiegato che l’Uefa «è molto sensibile a questo problema. C’è una commissione che si occupa del controllo dei flussi delle scommesse. In Italia invece una commissione simile non esiste. Ci sono state riunioni ma non è stato fatto niente e in questo caso la Federcalcio in questo senso è assente». Secondo Cambini, comunque, «la maggior parte del calcio è pulito». «Però – ha concluso – questa è l’occasione per ripulire la parte oscura e restituire fiducia».

 

(Fonte Ansa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy