Calcio, morto Mancini, ex portiere Foggia dei miracoli di Zeman

di Redazione, @forzaroma

È morto nel pomeriggio nella sua casa di via Gobetti a Pescara, a causa di un improvviso malore, Francesco Mancini, preparatore dei portieri del Pescara ed ex n.1 del Foggia dei miracoli di Zeman. Mancini, 44 anni,

questa mattina aveva diretto regolarmente l’allenamento della squadra biancazzurra assieme al tecnico boemo, prima di rientrare nella sua abitazione, dove poi si è sentito male. Soccorso dai sanitari del 118, è deceduto prima di essere trasportato in ospedale. L’ex portiere, da diversi anni braccio destro di Zeman, aveva militato da giocatore nella Lazio e nel Napoli. Ha indossato anche le maglie di Matera, Bisceglie, Bari, Napoli, Pisa, Sambenedettese, Teramo, Salernitana, Martina e Fortis Trani. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy