Bundesliga, 21/a giornata: pioggia di gol. Bayern a valanga sull’Amburgo; Dost tiene a galla il Wolfsburg

Bundesliga, 21/a giornata: pioggia di gol. Bayern a valanga sull’Amburgo; Dost tiene a galla il Wolfsburg

Turno pirotecnico in Bundesliga: il Bayern vince in goleada, ma il Wolsburg risponde grazie al suo ritrovato bomber. Secondo successo consecutivo per il Dortmund che si lascia alle spalle la zona retrocessione.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Il Bayern Monaco si è definitivamente lasciato alle spalle il piccolo passaggio a vuoto vissuto nelle prime due uscite in campionato di questo 2015 distruggendo l’Amburgo all’Allianz Arena con un perentorio 8-0. Gli uomini di Guardiola hanno letteralmente preso a pallonate gli avversari e nel ricco tabellino dei marcatori hanno trovato spazio un po’ tutti i giocatori offensivi della squadra bavarese: Mueller, Goetze e Robben hanno firmato una doppietta, mentre le restanti due reti sono state siglate da Ribery e Lewandowski. I due gol all’Amburgo hanno permesso all’ala olandese di agganciare in vetta alla classifica cannonieri di questa Bundesliga Meier, confermando una volta di più di aver trovato, in questa stagione, una continuità ed una vena realizzativa che non ha precedenti nella sua lunga ed esaltante carriera.

 

La giornata della capolista sarebbe stata perfetta se al 93° minuto di una partita a dir poco pirotecnica, Bas Dost non avesse regalato al Wolfsburg i tre punti necessari a tenere il passo dei bavaresi. I Lupi verdi sono stati protagonisti di un match incredibile nella trasferta a Leverkusen: dopo essere andati al riposo in vantaggio 3-0, hanno subito una clamorosa rimonta nella ripresa e sono riusciti a superare gli avversari solo in pieno recupero grazie alla quarta rete personale del centravanti olandese, che ha fissato il risultato sul 5-4. Il poker di Dost dimostra una volta di più le capacità realizzative di questo attaccante, arrivato al Wolfsburg nell’estate 2012, dopo aver stravinto la classifica cannonieri dell’Eredivisie con 32 reti in 34 partite. A causa di un lento ambientamento prima e di una serie di infortuni che ne hanno arrestato la crescita poi, questo centravanti classico, dotato di forza fisica e senso del gol, ci ha messo tanto tempo a ritrovare il feeling con la rete che aveva mostrato in patria, ma adesso che ha ritrovato la continuità sta confermando la sua fama di bomber anche in Bundesliga. Dopo due stagioni e mezzo, la pazienza del Wolfsburg sta ricevendo il giusto premio: con 9 reti nelle ultime 8 partite, Dost sta trascinando i suoi, viaggiando alla straordinaria media di un gol ogni 63,8 minuti.

 

Sale al terzo posto il Moenchengladbach, che ha superato di misura il Colonia grazie ad un gol di Xhaka in pieno recupero, mentre rallentano Schalke04 ed Augsburg, caduti in trasferta contro Eintracht e Werder Brema. Seconda vittoria consecutiva per il Dortmund, che è riuscito finalmente a lasciarsi alle spalle la zona retrocessione grazie al 4-2 casalingo inflitto al Mainz. I gialloneri sono ancora in convalescenza, ma hanno ritrovato i risultati, qualche sprazzo di buon gioco in fase offensiva ed il miglior Marco Reus. In coda successo importante per il Paderborn ad Hannover, mentre si aggrava la situazione dello Stoccardasuperato 2-1 dall’Hoffenheim– e dell’Herta Berlino, che ha perso 2-0 lo scontro diretto interno con il Friburgo.

 

Bundesliga 21/a giornata  

 

Werder Brema-Augsburg 3-2
Hoffenheim-Stoccarda 2-1
B.Leverkusen-Wolfsburg 4-5
E.Francoforte-Schalke 1-0
H.Berlino-Friburgo 0-2
Hannover-Paderborn 2-1
B.Monaco-Amburgo 8-0
Moenchengladbach-Colonia 1-0

 

Classifica Bundesliga  

 

B.Monaco 52; Wolfsburg 44; Moenchengladbach 36; Schalke04 ed Augsburg 34; B.Leverkusen 32; Hoffenheim e Werder Brema 29; E.Francoforte 28; Hannover 25; Colonia 24; Paderborn e Amburgo 23; Mainz e B.Dortmund 22; Friburgo e H.Berlino 21; Stoccarda 18.

 

Marcatori Bundesliga  

 

Robben (B.Monaco) e Meier (E.Francoforte) 14; Di Santo(Werder Brema) 10; Choupo Moting (Schalke04), Dost (Wolfsburg), Bellarabi (B.Leverkusen), Mueller e Goetze (B.Monaco) 9; Okazaki (Mainz), Son (B.Leverkusen), De Bruyne (Wolfsburg), Lewandowski (B.Monaco) e Aubameyang (B.Dortmund) 8.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy