Bundesliga 14/a giornata, ancora tre punti per il Bayern; rimpasto tra le inseguitrici: vola la sorpresa Augsburg, avanza lo Schalke di Di Matteo

Bundesliga 14/a giornata, ancora tre punti per il Bayern; rimpasto tra le inseguitrici: vola la sorpresa Augsburg, avanza lo Schalke di Di Matteo

Il Bayern supera di misura il Leverkusen e favorisce l’avanzata del sorprendente Augsburg, terzo in solitario. Vincono il Wolfsburg e il Moenchengladbach, mentre il capocannoniere Meier lancia l’Eintracht verso l’Europa.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

E’ bastato un gol di Frank Ribery al Bayern Monaco per piegare il Bayer Leverkusen nel confronto giocato ieri all’Allianz Arena e continuare il proprio cammino solitario ed indisturbato in vetta alla classifica della Bundesliga 2014/15. Se la corsa al Meisterschale in questa stagione sembra una questione riservata esclusivamente ai bavaresi, che continuano a marciare imbattuti accumulando distacco sulle avversarie, la lotta per i tre restanti posti nella prossima Champions League si sta dimostrando quantomai accesa ed avvincente. Alle spalle degli uomini di Guardiola, staccato di 7 punti, c’è il Wolfsburg, reduce da un bel successo esterno ad Hannover. I lupi verdi si sono imposti per 3-1 grazie ad una scintillante prestazione del croato Perisic, che ha servito i tre assist per le reti di De Bruyne, Dost e Arnold.

 

Terzo in solitario il sorprendente Augsburg di Wienzierl, una squadra che sta stupendo tutti e, puntando sul collettivo, si trova ad occupare con merito una posizione di classifica a dir poco lusinghiera; in questo quattordicesimo turno è arrivata l’ottava vittoria stagionale, un 2-1 corsaro a Colonia che ha consentito un ulteriore balzo in classifica. Tra i protagonisti di questo splendido exploit, oltre al giovane tecnico non ancora quarantenne, ci sono giocatori di esperienza come Altintop, Verhaegh e Werner, gli attaccanti Bobadilla e Matavz e due giovani rivelazioni come il terzino sinistro Baba e il centrocampista Kohr (entrambi classe 94’ ed interessantissimi). Un punto sotto la sorprendente compagine bianco-rosso-verde c’è un terzetto formato da Bayer Leverkusen, Moenchengladbach e Schalke04. Di Matteo sembra aver trovato la formula giusta per ottenere il massimo dai suoi ed ora può godersi una classifica decisamente migliore ed il secondo poker consecutivo, ottenuto strapazzando il fanalino di coda Stoccarda con un rotondo 4-0, propiziato da una tripletta dell’attaccante camerunese Choupo-Moting; gli uomini di Favre hanno ritrovato i tre punti nel match interno vinto per 3-2 contro l’Herta Berlino, dopo un trittico di pesanti sconfitte che ha ridimensionato le loro ambizioni.

 

A centro classifica avanza alla grande l’Eintrach Francoforte, che ha collezionato la terza vittoria consecutiva superando il Werder Brema con un pirotecnico 5-2; due delle cinque reti rossonere portano la firma del  bomber Alexander Meier, sempre più solo in vetta alla classifica dei cannonieri di questa Bundesliga con 10 reti. Ancora bagarre nella zona retrocessione, dove la situazione è in continua evoluzione di settimana in settimana. Il Borussia Dortmund ha finalmente ritrovato il sorriso grazie allo striminzito, ma preziosissimo 1-0 inflitto all’Hoffenheim nell’anticipo di Venerdì; questo successo permette ai giallo-neri di risollevarsi dall’imbarazzo di essere il fanalino di coda e di tirare un sospiro di sollievo in attesa di tempi migliori. Tre punti d’oro anche per l’Amburgo, che ha superato il Mainz per 2-1 sfruttando il fattore campo. Muove la classifica anche il Friburgo, che ha sfiorato la vittoria a Paderborn, ma si è fatto raggiungere sull’1-1 nel finale.

 

Bundesliga 14/a giornata  

 

B.Dortmund-Hoffenheim 1-0
Hannover-Wolfsburg 1-3
Stoccarda-Schalke 0-4
Paderborn-Friburgo 1-1
B.Moenchengladbach-H.Berlino 3-2
Colonia-Augsburg 1-2
B.Monaco-B.Leverkusen 1-0
Amburgo- Mainz 2-1
E.Francoforte-Werder Brema 3-1

 

Classifica  

 

B.Monaco 36; Wolfsburg 29; Augsburg 24; B.Leverkusen, Schalke04 e B.Moenchengladbach 23; E.Francoforte 21; Hoffenheim 20; Hannover 19; Paderborn 17; Mainz 16; Colonia e Amburgo 15; B.Dortmund e H.Berlino 14; Friburgo e Werder Brema 13; Stoccarda 12.

 

Marcatori  

 

Meier (E.Francoforte) 10; Okazaki (Mainz) e Choupo-Moting (Schalke) 8; Goetze (B.Monaco), Bellarabi (B.Leverkusen) e Huntelaar (Schalke) 7; Di Santo (Werder Brema), Robben, Muller e Lewandowski (B.Monaco) 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy