Brescia, disavventura Cellino: tentata rapina davanti a un supermercato

Brescia, disavventura Cellino: tentata rapina davanti a un supermercato

Il presidente delle Rondinelle è stato aggredito da un individuo in moto che ha provato a strappargli l’orologio, incontrando però la reazione di Cellino

di Redazione, @forzaroma

Non solo il ko con la Roma che inguaia ulteriormente la situazione di classifica del Brescia. Weekend da dimenticare totalmente per Massimo Cellino, che nel pomeriggio di ieri è stato vittima di una tentata rapina. Come racconta ‘Il Giornale di Brescia’, infatti, il patron del club lombardo, davanti a un supermercato di Padenghe del Garda dove da poco ha comprato casa, è stato avvicinato da un individuo alla guida di una moto che ha provato a strappargli l’orologio dal polso. Lo stesso Cellino, però, accortosi anche di un complice che – con il casco in mano – si stava avvicinando alle sue spalle, è riuscito a reagire, sventando così la rapina. Il presidente del Brescia, che non dovrebbe sporgere denuncia, ha poi rimediato una brutta botta al naso sbattendo contro la portiera della sua auto, che era rimasta aperta. Un episodio simile a quello accaduto a Bryan Cristante (che però era in macchina) poche settimane fa, ma anche a Samu Castillejo del Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy