Beretta: “Sui diritti Tv bisogna ripartire con più volontà”

di Redazione, @forzaroma

I venti presidenti della Lega di A ci riprovano a trovare l’accordo sulla ripartizione dei diritti tv e sulla fatturazione relativa per la stagione sportiva appena trascorsa e la prossima.

L’odierna assemblea della Lega di A – se riuscisse a superare un’impasse che dura da molti mesi – potrebbe poi proseguire in un ordine del giorno che prevede di cominciare a pensare al futuro mettendo a punto i criteri di ripartizione delle risorse audiovisive delle stagioni sportive a partire dal 2012-13 e le linee guida per la commercializzazione e la vendita centralizzata dei diritti tv per il periodo post 2012. «L’ultima volta hanno prevalso le ragioni del dissenso dopo che eravamo arrivati più volte vicini all’intesa – ha detto arrivando in via Rosellini il presidente Maurizio Beretta -. Nei dieci giorni che sono passati dall’ultima riunione ci sono stati evidentemente molti contatti, ma il passo avanti vero si farà solo se si riesce ad arrivare ad un accordo. Bisogna ora ripartire con molta buona volontà». (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy