Attentati Bruxelles, Malagò: “Il livello della sicurezza è diventato quasi una missione impossibile”

“Perchè se tuteli quello che succede in uno stadio non puoi poi prevedere quello che succede un chilometro fuori, o in una stazione in un aeroporto o in un albergo”

di Redazione, @forzaroma

Sugli attentati di oggi a Bruxelles c’è anche il pensiero di Giovanni Malagò, presidente del CONI, intervistato da SkySport: “E’ una storia molto triste che ci fa riflettere e ci addolora, Per altro a distanza di poche ore da quello che è successo in Spagna. Noi fermeremo per un minuto tutti ci campionati sia professionistici che dilettantistici.

Episodi avvenuti prima dell’ingresso in un aeroporto e in metropolitana fanno capire che, scusate lo dico come semplice cittadino, che il livello della sicurezza è diventato quasi una missione impossibile, perchè se tuteli quello che succede in uno stadio non puoi poi prevedere quello che succede un chilometro fuori, o in una stazione in un aeroporto o in un albergo. Bruxelles ci colpisce in modo particolare perchè, oltre ad essere la nostra vecchia e cara Europa, è la città che rappresenta le istituzioni che si occupano anche del nostro Paese, E questo ci fa riflettere”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy