Arbitri, pronte 6mila bombolette spray per indicare la distanza della barriera

Come ai Mondiali. Sono pronte le 6000 bombolette spray da utilizzare sui campi di calcio italiani per indicare con una linea bianca la distanza della barriera per i calci di punizione

di finconsadmin

Sono già pronte le 6000 bombolette spray da utilizzare sui campi di calcio italiani per indicare con una linea bianca la distanza della barriera per i calci di punizione. La dimostrazione dello strumento, già utilizzato ai recenti campionati Mondiali in Brasile, è stata effettuata oggi a Coverciano dall’arbitro Gianluca Rocchi che in merito ha dichiarato: “Nel 99% dei casi eviterà casi di proteste in campo. Se non si rispetta la distanza la regola prevede l’ammonizione. Lo spray serve per far vedere ai calciatori che esiste una linea davanti a loro, che non va comunque superata, per cui ogni volta che un calciatore oltrepassa quella linea deve essere sanzionato”. Il suo utilizzo è a discrezione del direttore di gara. Lo spray, dato in dotazione all’arbitro e agli addizionali, sarà utilizzato da Lega di serie A e B, Legapro e nelle partite di Coppa Italia. La bomboletta dura generalmente 4-5 volte a partita ha precisato sempre Rocchi, e c’è la possibilità di sostituirla fra primo e secondo tempo della partita. Inoltre con la stessa bomboletta il direttore di gara segnerà con un semicerchio dove deve essere posizionato il pallone. Le righe rimangono visibili per trenta secondi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy