Allenamenti, il Governo rende note le linee guida per la ripresa

Prodotto un documento di 32 pagine con indicazioni su comportamenti e gestione delle sedute individuali

di Redazione, @forzaroma

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato un documento di 32 pagine, per dettare le linee guida per gli allenamenti degli sport individuali, che dovranno essere applicate anche dalle squadre di calcio che riprenderanno le sessioni già a partire da oggi. L’obiettivo è “consentire la graduale ripresa delle attività sportive, nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute e attuando quanto prevede il Dpcm del 26 aprile 2020 che autorizza le sessioni di allenamento degli atleti di discipline sportive individuali, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal CONI, dal CIP e dalle rispettive Federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali. Il complesso delle misure contenute nel presente documento consente, altresì, e fino a nuove disposizioni, la possibilità che possano svolgersi allenamenti anche di atleti, professionisti e non, riconosciuti di interesse nazionale e internazionale, di discipline sportive di squadra, purchè questi si svolgano sempre in forma individuale”.

Vengono chiarite le misure di prevenzione e di protezione da applicare, quelle per le organizzazioni sportive, la sorveglianza sanitaria e il monitoraggio di chi si allena. Le indicazioni rivolte agli atleti riguardano le norme igieniche, gli ingressi scaglionati nei luoghi in cui si svolge l’attività, con tutte le indicazioni medico-scientifiche per una ripresa sicura in emergenza coronavirus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy