Ag.Insigne: “Lavoriamo solo con squadre che vogliono il giocatore in prestito”

di Redazione, @forzaroma

L’agente di Lorenzo Insigne, Fabio Andreotti,  ha parlato ai microfoni di Radio Gol sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli del futuro del suo assistito.

“Stiamo lavorando per far crescere il ragazzo e per farlo rimanere con i piedi per terra. Ho parlato con Bigon qualche settimana fa e mi ha confermato l’idea di voler fargli fare le ossa in qualche squadra, non da alta classifica, per poi riportarlo al Napoli quando sarà pronto anche per la serie A. De Laurentiis vorrebbe subito vederlo al fianco di Cavani, ma noi come procuratori di Lorenzo sposiamo le idee di Bigon. Il contratto scade nel 2016, stiamo parlando di un possibile adeguamento con il susseguente prolungamento. E’ chiaro che questa modifica al contratto deve essere conforme con il progetto di crescita del ragazzo, ma credo che su questo non ci debbano essere problemi. Il possibile innesto di Insigne non deve essere subordinato al futuro di Lavezzi. Da tifoso del Napoli mi sarebbe piaciuto molto vedere un trio d’attacco composto da Cavani, Lorenzo e il Pocho. Un reparto avanzato perfetto, secondo me. Se la società vuole crescere anche nel post-Lavezzi, allora l’alternativa non può essere solo Insigne. C’è bisogno di un grande nome, ad esempio Jovetic. In studio ci arrivano richieste anche da club che vorrebbero il cartellino di Lorenzo, ma la nostra serietà ci impone di metterli alla porta. Le richieste vengono soprattutto da club inglesi e francesi e da qualche big italiana. Come ho detto prima lavoriamo solo con club che sono disposti a prenderlo in prestito“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy