Zeman (AUDIO): “Vittoria che è servita a noi e all’ambiente. Gli esclusi? Giudico io il lavoro in settimana”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Zeman ai microfoni di Sky, conferenza stampa, Roma Channel, Rai al termine di Roma-Atalanta 2-0.

 

 

ZEMAN A SKY

Qualcosa ha funzionato, qualcosa no, ma oggi contava il risultato.
“Non mi piace il concetto , ma penso che sia giusto che prima impariamo a soffrire e poi a giocare. La vittoria è servita a noi ed all’ambiente”

 

Questa squadra che nel secondo tempo era molto bassa, rientra in un quadro tattico?
“No penso che noi eravamo spaventati dalla partita di Torino. Se da dietro non si prende coraggio è normale che i centrocampisti poi si abbassavano”

Tre esclusioni eccellenti, è un fatto momentaneo?
“Io ho sempre detto che per me quelli della rosa possono giocare tutti, poi devo sceglierne undici ed ho scelto questi, in questo momento ritenevo che la formazione che ho fatto era la migliore, ovviamente senza discutere le qualità di chi è rimasto fuori”

Qual è la posizione migliore di De Rossi nei tre a centrocampo?
“De Rossi può fare l’intermedio destro o sinistro in cui per me può esprimersi meglio, anche mediano centrale ma quello viene dopo”

Osvaldo può giocare solo da punta centrale?
“Anche da sinistra è un attaccante completo, è quello con più talento dopo Totti in questa squadra ma ancora non ci sono riuscito a tirarlo fuori”

L’esclusione di De Rossi poteva starci, ma quella di Osvaldo?
“Voi non siete tutta la settimana sul campo”

La sua squadra ha un problema di mentalità?
“Bisogna capire quello che si vuole, siamo ancora troppo passivi, non riusciamo a giocare ancora insieme ma spero che questo avvenga il prima possibile”

 

 

ZEMAN IN CONFERENZA STAMPA

 

 


 

 

Abbiamo cominciato malino, eravamo preoccupati. Ma per me l’importante è il risultato, questo ci voleva.

 

Esclusioni eccellenti. Vuol dire che nessuno è intoccabile?
Per me l’ho già detto possono giocare tutti, l’importante è che mi danno garanzie. Osvaldo è dopo Totti il talento della squadra, e De Rossi idem. Ma questi ragazzi mi devono dimostrare di avere ancora voglia.

Il suo calcio non è difficile da apprendere, a che punto siamo?
Prima dobbiamo imparare a soffrire, ad acquisire mentalità, poi possiamo imparare a giocare a calcio.

Nel primo tempo Tachtsidis usciva a pressare, nel secondo tempo è stato davanti alla difesa

Gli ho chiesto io di abbassarsi visto che la difesa non saliva e si creava spazio tra le due linee.

In panchina oggi giocatori importanti, non è tardi per accorgersi che due giocatori del genere non credono nel suo gioco?

Questa è la settimana che non mi hanno convinto, spero che la prossima mi convinceranno, per me sono giocatori importanti ma non basta chiamarsi in un modo, bisogna dimostrarlo ogni giorno

Come ha visto Bradley?
Ha lavorato tanto per recuperare, oggi ha fatto bene, non benissimo, ma è stato ripagato dal gol. E’ un ragazzo serio, spero migliori con il tempo

Dobbiamo pensare che De Rossi e Osvaldo non hanno motivazioni. Ci parlerà o si aspetta risposte sul campo?
Continuo a dire che non mi hanno convinto, spero che lo faranno dalla prossima perché riconosco i loro mezzi. Dipende da loro, è chiaro che sta anche a me aiutarli in questo

 

 

ZEMAN A ROMA CHANNEL

Tutte le vittorie sono importanti. Oggi abbiamo imparato a soffrire. Dobbiamo migliorare ma già i risultati sono buoni , sono uno stimolo per andare avanti. Dopo Torino la squadra ha avuto problemi mentali di come affrontare la partita, magari dietro rimanevano troppo staccati e lasciavano spazi

Dopo il gol
Eravamo più corti, ma più verso il basso che verso l’alto. Non abbiamo approfittato delle ripartenze, abbiamo avuti occasioni dove bisognava giocare più corti

Marquinhos?
L’abbiamo portato a Roma perché credevamo nelle sue qualità, ci ha conquistato per il suo atteggiamento. Ha personalità, mi auguro che duri a lungo

Difesa alta nel secondo tempo, l’Atalanta non vi ha creato problemi. E’ questo l’atteggiamento corretto?
Si, nelle altre partite abbiamo lasciato la palla all’avversario, adesso abbiamo cercato l’anticipo e il contrasto. Oggi ci è riuscito, vorrei ci riuscisse sempre. Abbiamo sbagliato qualche tempo, ma la squadra ha capito quello che dovrebbe fare e dovrebbe applicarsi per fare meglio

Burdisso, Osvaldo e De Rossi fuori
Per me le gerarchie si fanno in settimana, non guardo quello che hanno fatto prima. Mi dispiace per Osvaldo, che reputo un grande giocatore, ma se in settimana non da il massimo… A me serve gente che ha voglia di lottare

Destro?
Ha lavorato tanto, gioca anche per il gol. Magari ancora non ha chiaro qualcosa, in partita ha crossato a vuoto. E’ un giocatore importante, è uno dei più grandi del campionato. Sfortunato per quella traversa, ma la prossima volta la butta dentro

Vincere davanti alla proprietà? La Hall of Fame?
Mi auguro che questi giocatori diano altrettanto e che faranno la storia della Roma. Noi siamo contenti di aver vinto, poi in città si dice sempre che in questa società non c’è nessuno…. loro da tre giorni sono qui e si può capire cosa hanno in programma. Chi prenderei della Hall of Fame? Tutti

 

 

ZEMAN ALLA RAI
“Abbiamo sofferto per 15 minuti, dopo la partita che abbiamo fatto a Torino siamo entrati preoccupati. Per me è importante imparare a soffrire, la squadra ha giocato, ha sofferto, gli avversari ci hanno messo in difficoltà”.

 

Quanto è stato importante e tempestivo l’arrivo della società in una settimana difficile, dopo la batosta di Torino ha fatto sentire la sua vicinanza alla squadra.
“Per la squadra non tanto, ma per l’ambiente credo di si. L’ambiente si è sempre lamentato che non c’è nessuno e invece c’è qualcuno, lo hanno visto. Il problema è più esterno che interno”.

 

Sono state sorprendenti le esclusioni di De Rossi e Osvaldo
“Ho sempre detto che ho 24 giocatori che per me possono giocare tutti. Io valuto in settimana i comportamenti, gli atteggiamenti. Ripeto, per me De Rossi, Osvaldo e Burdisso sono giocatori importanti e spero lo dimostreranno nel prosieguo”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy