Zeman: “Rigore non c’era. Gli arbitri? Decidono i campionati con i loro errori”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Zdenek Zeman ai microfoni di Sky, Mediaset, Conferenza stampa,Roma Channel  al termine di Roma-Udinese 2-3

ZEMAN A SKY

L’episodio del rigore che ne pensa?
“Non c’è stato fallo”
E’ stata una giornata sfortunata degli arbitri?
“Si, si dice che non decidono i campionato, ma io penso che in gran parte possono farlo”
Come col Bologna la Roma si è fatta recuperare, cosa le manca nel momento della gestione?
“Abbiamo iniziato bene, ma abbiamo subito il primo goal viziato anche da una spinta su Osvaldo, e lì ci siamo disuniti. Sapevamo che l’Udinese giocava bene ed infatti siamo andati in difficoltà”
Siete a meno sette punti dal terzo posto, è preoccupato?
“Se guardo la prima mezz’ora non sono preoccupato, ma ci manca la concentrazione per 90 minuti”
Siete la squadra con la peggior difesa ma anche con il miglior attacco….
“Si discorso giusto, l’Udinese sono anni che gioca così se parliamo di questo caso, sapevamo che loro avrebbero giocato in contropiede”
Dopo il primo goal di Domizzi siete stati smarriti in campo, poi avete un po’ ripreso nel secondo tempo.
“La mia squadra ha dei mezzi e deve cercare di fare 90 minuti con lo stesso atteggiamento”
Dodò sembra aver gamba…
“Il ragazzo ha qualità non è al 100% ma è un giocatore importante che ora si inserirà piano piano negli schemi”
A che punto è il processo di crescita di Lamela?
“Ne ha fatti due ne ha sbagliati altri due però sta trovando la porta che per un attaccante è la cosa più importante”

 

 

ZEMAN MEDIASET
Roma sul 2-0 poi la partita finisce 2-3
Dovrei distinguere la prima parte della partita con la seconda, abbiamo crreato occasioni da gol che non abbiamo sfruttato. Dopo il gol dell’Udinese ci siamo preoccupati troppo e abbiamo fatto due errori che sono costati un gol e un rigore è stato un po’ inventato.

Questo tocco è stato imprudente di Castan, è danno procurato
Il giocatore stava allargando il piede per farsi toccare, la vedo cosi perché non ha continuato la corsa.

La Roma se gioca da squadra è incontenibile, ma non ha continuità
Ci manca la continuità e ci mancano le distanze, nel secondo tempo sapevamo che l’Udinese giocava in contropiede abbiamo solo rincorso e ci siamo ritrovati con due centrali contro tre avversari. Dobbiamo essere corti e attaccare il portatore di palla anche se i nostri gol sono nati dal giocare palle orizzontali lunghe che sono state intercettate.

Avete perso un’occasione per avvicinare la Lazio
Occasioni ce ne avremo ancora, dobbiamo trovare quella continuità durante i 90’. Fisicamente lo possiamo fare, dobbiamo capire cosa fare in certi momenti.

Questo elastico che fa la Roma da cosa dipende? La squadra fa fatica a seguirla?
Fino a questo momento abbiamo perso scioccamente dei punti, prima partita abbiamo preso due gol in fuorigioco, con il Bologna ci siamo fatti male da soli. Nel primo gol Osvaldo è stato spinto da dietro, e anche questo influisce e fa risultato.
Perché non avete fatto il terzo gol?
Ne abbiamo sbagliate parecchie di occasioni, per me ci siamo preoccupati sul 2-1 che è arrivato a fine primo tempo, volevamo gestire la partita ma non siamo in grado di gestire.

Molti errori arbitrali nel weekend
Dovrebbero stare più attenti, più sono e più dovrebbero vedere le cose e giudicare.

 

ZEMAN IN CONFERENZA STAMPA

Come mai la Roma ha questi momenti, questi cali improvvisi? Ci si deve preoccupare?
Penso che la squadra debba ancora imparare tanto. Dopo mezz’ora potevamo stare 4-0, non ci siamo stati e sul gol dell’Udinese pensavamo di gestire. Io la squadra che gestisce non la alleno, noi proviamo le nostre cose e giocando un calcio diverso sicuramente abbiamo dei problemi.
La Roma in casa finora ha vinto solo una volta. L’Olimpico viene visto quasi come terra di conquista e lo stesso Guidolin era convinto di venire a fare la gara qui…
Tutti sono convinti, anche io ero convinto di fare 5-0. Non basta la convinzione, poi bisogna fare. Sapevamo che l’Udinese faceva il contropiede e contro il contropiede dobbiamo usare altri mezzi. Se ci comportiamo così prendiamo gol e subiamo pericoli sicuramente.
Uno che viene da Marte vede prima Genoa-Roma e poi Roma-Udinese… Cosa gli vogliamo dire?
Sono le partite, abbiamo perso due partite in casa per cose strane. Con Bologna per scontro all’ultimo minuto, ora per un rigore che secondo me non è rigore, ma sicuramente la squadra deve trovare la continuità. Ha dimostrato che sa giocare, all’inizio oggi e alla fine a Genova. Dobbiamo trovare la continuità nei 90 minuti.
Quello che si è perso in quantità con Florenzi non si è guadagnato in qualità con Pjanic…
All’inizio ha fatto una buona partita, sicuramente nelle ripartenze dell’avversario non sempre era al posto giusto o al momento giusto. Ma è un giocatore di costruzione. Se la squadra ha giocato bene all’inizio è anche merito suo. Poi Florenzi è stato pericooso con i suoi inserimenti, anche se purtroppo non abbiamo fatto gol sulle sue incursioni.
Come si fa a gestire di più la gara? Un commento sul rigore…Quando cominciamo a gestire diventiamo pericolosi per noi stessi, dobbiamo giocare su certi ritmi e movimenti. Quando mancano subiamo. Il rigore non c’era

Tachtsidis è sempre la scelta migliore dopo la partita di oggi?

Per me è stato il migliore in campo, oggi. Oltre l’esulsione, anche se lui ha reagito e se c’era un altro arbitro non l’avrebbe espulso

Dopo nove giornate a che punto è la comprensione, da parte dei giocatori, dei dettami tattici?

La squadra ha giocato una mezz’ora che mi è piaciuta. Il problema è trovare la continuità, concentrazione per 90 minuti. Non si deve solo correre, ma correre meglio…Per le prestazioni che ha fatto mancano sempre sette punti e vuol dire che dobbiamo recuperarli nelle prossime gare

 

ZEMAN A ROMA CHANNEL

Quando la squadra ha cercato di gestire, in particolare?
Dopo il primo gol, sei arrivato avanti 2-1 all’intervallo e ti devi preoccupare di giocare il tuo calcio. E’ vero che abbiamo avuti occasioni nella ripresa, ma le hanno avuto anche loro

90 minuti a questi livelli?
Si possono fare, il problema è quando facciamo momenti che ci mettono in difficoltà . I gol subiti sono arrivate da due giocate in orizzontale. Si pensa che a questo gioco non si sbaglia mai, invece si sbaglia spesso

Lamela?
Ha sbagliato due gol fatti prima dei gol. Ha dei mezzi è può diventare pericoloso sotto porta avversaria. Ma abbiamo preso gol anche per una sua giocata orizzontale sbagliata. Io raccomando sempre di non giocare così, rimane tagliata la squadra

Chi può giocare regista in assenza di Tachtsidis?
Ho due giocatori, Bradley e De Rossi. Vediamo come preparare la partita di Parma e come mi rispondono i ragazzi in questi due giorni di allenamenti

Dodò, la sua valutazione?
Ha fatto cose molto buone. In questo momento purtroppo non è apposto, spero che migliorerà. Ha chiesto il cambio perché era stanco. Per me deve dare di più, ma è piaciuto a tanti. E’ normale che si deve trovare la continuità

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy