Zeman: “La Roma non gioca come vuole Fonseca. Con Pallotta mi sono trovato molto male”

Zeman: “La Roma non gioca come vuole Fonseca. Con Pallotta mi sono trovato molto male”

L’ex allenatore giallorosso: “Non c’era organizzazione, speriamo che si cambi in meglio. I giallorossi non sono una vera squadra. Io faccio il tifo per loro e per la Lazio”

di Redazione, @forzaroma

Zdenek Zeman torna a parlare. In una lunga intervista a “La Gazzetta dello Sport” l’ex allenatore della Roma si è dedicato principalmente alla Lazio, ma nel finale c’è anche qualche spunto sui giallorossi. Ecco uno stralcio delle sue parole.

Non sta vivendo la stessa stagione la Roma di Fonseca.
La Roma ha problemi, dopo un inizio discreto si è fermata principalmente per squalifiche e infortuni.

Fonseca le piace? All’inizio fu definito “zemaniano”…
La Roma non gioca come dichiara l’allenatore, e quella è la cosa più grave, non sono aggressivi e propositivi. Spero che nelle partite che rimangono riescano a recuperare i calciatori infortunati e a diventare una vera squadra. Di solito i problemi di una squadra cominciano quando non ci si capisce tra allenatore, calciatori e società.

Sta per terminare l’era Pallotta, qual è il suo bilancio?
Io mi sono trovato molto male con questa proprietà, per l’organizzazione, poi gli altri non lo so. Di solito si cambia in meglio, speriamo che ci si riesca. Io tifo per la Lazio e la Roma.

Ultima domanda: pronto per una nuova sfida in panchina?
Se dovessero chiamarmi sono a disposizione. Ho dato tanto, ma credo di poter dare ancora qualcosa a questo mondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy