Young Boys, Seoane: “Roma squadra da Champions, abbiamo poche possibilità”

L’allenatore ha parlato insieme a Zesiger, centrale degli svizzeri: “Ci vorranno fortuna e concretezza contro i favoriti del girone”

di Redazione, @forzaroma

Ad un giorno dall’esordio della Roma in Europa League, oggi le consuete conferenze stampa di presentazione alla sfida di domani allo Stade de Suisse tra Young Boys e giallorossi. Il tecnico degli svizzeri, Gerardo Seoane, è stato accompagnato da Cédric Zesiger, difensore centrale. Di seguito le loro dichiarazioni.

GERARDO SEOANE IN CONFERENZA STAMPA

Che ambizioni avete per l’Europa League?
Siamo sempre concentrati al 100% sulla prossima sfida, vogliamo sempre dare il massimo delle nostre possibilità. In questo gruppo c’è una chiara favorita, che incontreremo domani. La Roma è una squadra da Champions League. Ma le altre tre squadre hanno le stesse possibilità di chiudere al secondo posto. A questo puntano gli Young Boys. Oggi siamo concentrati sul match di domani, poi guarderemo a quello di domenica.

Cosa pensa del fatto che le regole riguardanti gli spettatori cambino di settimana in settimana?
Non mi riguarda, per me sarebbe un problema se cambiassero le misure del campo o il numero di giocatori di settimana in settimana, le regole che riguardano aspetti extra campo non mi riguardano. Abbiamo molte persone che lavorano nel club giorno e notte. La situazione è una grande sfida, ma siamo concentrati sul campo.

Come affronterete la Roma?
Non rivelerò esattamente come giocheremo. Sappiamo che la Roma è una squadra compatta. Sono solidi difensivamente, sono bravi a difendere e spesso giocano con 3 difensori. Hanno un bel gioco, con Pedro e Mkhitaryan. Con Dzeko hanno un bomber assoluto. Dovremo dare il 100% ed essere fortunati. Non avremo molte possibilità di segnare contro una squadra così forte. Dobbiamo essere efficienti se vogliamo ottenere i tre punti domani.

Come stanno i giocatori?
Lauper, Petigant, Martins e Spielmann sono infortunati. Ulisses Garcia è ancora in isolamento fino a domani.

E gli altri giocatori in isolamento?
Camara si allena da tre giorni, sarà con la squadra. In Europa League possiamo aggiungere 23 giocatori alla squadra e cambiare 5 volte.

Le difficoltà nel segnare?
Sarei preoccupato se non segnassimo perché non creiamo occasioni. Credo che torneremo presto al gol, abbiamo fatto esercizi specifici per i giocatori offensivi negli ultimi giorni.

CEDRIC ZESIGER IN CONFERENZA STAMPA

Cosa pensi di Dzeko?
Conosciamo i nostri avversari, abbiamo visto dei video. Sarà un match difficile, ma abbiamo lavorato bene e siamo sereni. Dzeko è un grande attaccante, forte fisicamente. Dobbiamo accettare i duelli, sarà difficile. Ma con sfide difficili si può migliorare, per questo giochiamo a calcio.

Getty Images

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy