Vucinic-Roma nessun incontro in vista, molti top club alla finestra

di finconsadmin

(di Tommaso Gregorio Cavallaro) Walter Sabatini, ds in pectore della Roma made in USA, ha molta carne sul fuoco e deve cucinarla in fretta perché c’è il rischio concreto che alcuni pezzi vadano in fumo.

Ovviamente, il suo primo pensiero è chiudere la pratica allenatore; Luis Enrique sembra aver ormai sciolto le riserve sia di natura tecnica-contrattuale, ovvero le problematiche relative ai suoi collaboratori, che familiare, vedasi i dubbi che la moglie avrebbe nel portare i suoi pargoli in Italia (qualcuno forse le avrà spiegato che a Roma ci sono delle ottime scuole spagnole, ndr).

L’ex ds rosanero, sicuramente, avrà anche aperto i vari file relativi ai giocatori, facenti parte dell’attuale rosa, con i quali incontrarsi per parlare di eventuali rinnovi o cessioni. Tralasciando il discorso De Rossi,  il cui procuratore dovrebbe avere un incontro con Sabatini tra oggi e domani in quel di Milano, c’è un altro peso massimo dello spogliatoio giallorosso in attesa – ormai prolungata – di sapere quale sarà il suo futuro: Mirko Vucinic. Secondo quanto risulta alla nostra redazione, le offerte per il genio di Niksic non mancano. Molti  top club sia italiani – Inter e Juventus – che inglesi – Tottenham, Liverpool e Manchester United – avrebbero già contattato l’agente del giocatore, Alessandro Lucci, per sondare il terreno riguardo una possibile partenza del montenegrino da Roma. La Juventus, visti i problemi nell’arrivare a Sanchèz e Aguero, avrebbe deciso di virare pesantemente sull’attaccante romanista, che nel modulo di Conte s’adatterebbe perfettamente a giocare sulle corsie esterne. Marotta e Paratici sarebbero intenzionati a offrire alla Roma per il cartellino dell’ex leccese Amauri o Iaquinta più un piccolo conguaglio, mentre al ragazzo un quadriennale da 3 milioni l’anno.

La priorità di Vucinic, per il quale sabato scorso hanno fatto un viaggio a Padgoricà alcuni osservatori di Sir Alex Ferguson, è quella di rimanere a Roma. Il suo agente continua a fare appelli affinché si faccia al più presto un incontro con Sabatini per mettere la parola fine alla questione “montenegrina”, che va avanti da oramai 6 mesi. Da quel che ci risulta, però, l’incontro non è stato ancora fissato e le pretendenti al cuore di Mirko cominciano a farsi sempre più intraprendenti.

Nota a margine: La nuova Roma punterà sui giovani e, a tal proposito, la dirigenza giallorossa ha deciso di riportare a casa sia Bertolacci, autore di un’eccellente stagione a Lecce, che Crescenzi, protagonista indiscusso dell’ottimo campionato del Crotone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy