Villar-Gravenberch, i rivali in Ajax-Roma che potevano essere compagni

Giovedì ad Amsterdam l’andata dei quarti di Europa League: a centrocampo sfida speciale tra due centrocampisti

di Redazione, @forzaroma

Giovedì la Roma affronterà ad Amsterdam l‘Ajax, per decidere il destino della stagione giallorossa. Gli occhi saranno puntati su due giovani: Villar e Gravenberch, un nome non nuovo nella Capitale. La prima cosa che li accomuna, scrive Gazzetta.it, è che piacciono a mezza Europa. L’olandese è considerato da anni un predestinato, mentre lo spagnolo solamente di recente ha avuto modo di far vedere il proprio coraggio in campo, costruendo la sua reputazione mattone dopo mattone. I due si affronteranno da avversari, ma avrebbero potuto essere compagni di squadra: la doppia operazione avrebbe portato la firma di Petrachi e Fienga ma, se per Villar ci sono voluti meno di 5 milioni, per Gravenberch il rinnovo con l‘Ajax è stato un ostacolo. Il classe 2002 in questa stagione è diventato un titolare inamovibile dell’Ajax con 37 presenze (e 4 gol) e lo stesso ha fatto con la Roma Villar, quattro anni più grande, che di partite ne ha giocate 36, senza trovare ancora la via della rete. L’olandese, oggi, vale almeno 40 milioni, lo spagnolo qualcosa in più della metà, ma la sensazione è che possano entrambi, col tempo, crescere di valore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy