Verso Palermo col dubbio Totti. Stadio, Zavanella presenta il conto? Osvaldo, ricorso respinto

di Redazione, @forzaroma

(di Valerio Valeri) Due giorni alla sfida di Palermo, tanti rompicapo per Luis Enrique che dovrà fare ufficialmente a meno anche di Osvaldo.

Il centravanti italo-argentino si è visto respingere il ricorso sulle due giornate di squalifica, così salterà la gara del “Barbera”, come anche Stekelenburg, Juan, Pjanic e il lungodegente Burdisso. Forti dubbi anche su Francesco Totti, che oggi ha interrotto l’allenamento per un affaticamente muscolare. Difficile, dunque, per l’allenatore asturiano, capire con quali uomini scendere in campo, almeno dal centro in su. Perché in difesa i giocatori sono contati, l’unico dubbio è se schierare Taddei o Josè Angel sulla fascia sinistra.

Da Palermo, come sempre succede prima delle sfide coi giallorossi, fioccano le dichiarazioni da parte della dirigenza siciliana. Ottimista il vicepresidente Guglielmo Micciché: “Arriviamo acciaccati, con otto gol subiti in due partite, ma la Roma è alla nostra portata”. Più cauto il patron Maurizio Zamparini: “Veniamo entrambe da un periodo difficile, anche se per loro va peggio. Luis Enrique? Mi piace il calcio spagnolo, spero rimanga in Italia”

Ma nella giornata di oggi a tenere banco è anche la società, il mercato e la statica questione-stadio. Per cominciare, Thomas DiBenedetto torna a far parlare di sé dopo aver lasciato le redini operative a James Pallotta, e lo fa con un’intervista ad un magazine statunitense: “Puntiamo a vincere, è questo il nostro primo obiettivo. E vogliamo che i tifosi godano al meglio l’esperienza dello stadio. Speriamo di farne uno nuovo, l’Olimpico va bene ma è stato pensato per le Olimpiadi”. E proprio sul nuovo impianto, ma in termini assolutamente diversi, è intervenuto l’architetto Guido Zavanella a ForzaRoma.info: “Apprendo da voi che la Roma potrebbe ripartire da zero e affidare il progetto ad un americano. Benissimo, ma mi paghino per quello che ho fatto finora. Il mio progetto è pronto da due anni”.

Sul fronte mercato, desta interesse il mediano colombiano del Valenciennes Carlos Sanchèz, classe 1986. Andrea Banfi, suo agente per l’Italia, ha detto così al nostro sito: “Non mi risulta un interessamento giallorosso, ma ovviamente farebbe piacere. Su di lui squadre italiane ed europee, il contratto scade a giugno”. Claudio Vagheggi è il manager di due gioielli dell’Udinese, ovvero Asamoah e Isla. Entrambi hanno grande mercato e soprattutto il cileno, attualmente ai box per un infortunio al ginocchio, potrebbe salutare la famiglia Pozzo per fare il salto di qualità. Il procuratore, riguardo all’esterno sudamericano che tanto piace a Sabatini, ha detto questo. “I corteggiamenti provengono da Italia, Spagna e Inghilterra. A fine anno ci riuniremo con la dirigenza e valuteremo l’opzione migliore per i miei assistiti”

Per concludere, vi invitiamo a seguire in diretta su ForzaRoma.info il live-match tra Roma e Juventus, gara d’andata della finale di Tim Cup Primavera. Le due formazioni sono in campo allo Juventus Stadium di Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy