Bologna-Roma: oggi il provino di Pellegrini, Veretout verso l’ok. Mirante in forte dubbio

Nell’allenamento di oggi Fonseca saprà se potrà avere i suoi due uomini chiave del centrocampo. Il portiere verso lo stop e mancherà Pedro

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Tre partite consecutive senza vittoria possono essere un campanello d’allarme. È vero che con il Sassuolo la Roma avrebbe meritato di più e che ieri era in campo la squadra B, ma immaginare di uscire Dall’Ara ancora una volta senza i tre punti non è possibile. Per la sfida col Bologna Fonseca ha recuperato un pezzo importante, che è Smalling. Ieri l’inglese ha giocato 45′ minuti sotto la pioggia di Sofia, che non sono abbastanza per averlo al cento percento, ma forse sufficienti per puntare su di lui domenica. Mancini non sarà della partita (ancora alle prese con la lesione muscolare) e Fazio ha dimostrato di non essere in condizione. C’è Cristante, che nelle ultime partite è sembrato in netta crescita nel ruolo di centrale della retroguardia, ma con Veretout e Pellegrini in dubbio potrebbe servire a centrocampo.

LaPresse

Fonseca nelle interviste ha anticipato che i suoi due titolari della mediana saranno della partita, ma il come lo scoprirà oggi. Entrambi si sono allenati a parte fino a mercoledì e oggi sosteranno il provino che darà un quadro preciso sulle loro condizioni. Averceli oppure no, fa tutta la differenza del mondo per la Roma. Anche per allungare le rotazioni e non subire la stanchezza per la trasferta di Europa League (stanotte all’una il rientro a Fiumicino dalla Bulgaria). Il francese si è fatto male nel match contro il Napoli ed è fermo dal 29 novembre. Il vice-capitano sta recuperando dal pestone alla caviglia ricevuto domenica da Obiang. Mercoledì aveva ancora dolore, ma Fonseca sul suo rientro è ottimista.

In attacco mancherà Pedro per squalifica e questo non è un problema da poco. Al suo posto non ci sono molto alternative. La più scontato è Carles Perez, ieri rimasto in campo per tutta la partita. Le alternative sono Villar o Pellegrini. L’idea per cambiare è Mayoral in tandem con Dzeko. In porta ci sarà molto probabilmente Pau Lopez, ieri tenuto a riposo per domenica. Mirante non è al meglio e anche lui tra oggi e domani sosterrà un provino per sapere se potrà almeno partire per l’Emilia.

La probabile formazione di Bologna-Roma

 

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Perez; Dzeko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy