Mandorlini: “Sono orgoglioso, abbiamo fatto una grandissima partita contro una grande squadra”

Le parole del tecnico gialloblu al termine del match pareggiato per 1 a 1 contro i giallorossi di Garcia

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match tra Verona e Roma, pareggiato per 1 a 1, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il tecnico dei gialloblu, Andrea Mandorlini.

MANDORLINI A SKY

È un Verona che non perde le sue caratteristiche, abbiamo visto una squadra concentrata, intensa. Fermare la Roma non è facile, penso sia soddisfatto.
Sono orgoglioso, abbiamo fatto una grandissima gara contro una grande squadra. Per un’ora benissimo, ci siamo anche un po’ illusi del vantaggio. Poi sul finale qualcosa devi anche concedere a questa grande squadra. Nel complesso una grande partita, i ragazzi son stati bravi.

Il rammarico del Verona è la situazione di Rafael sul tiro di Florenzi…
Sono episodi che possono cambiare la partita, però Rafael è stato bravissimo in almeno un paio di situazioni. L’errore ci sta nel calcio, rimane il risultato contro una grande squadra.

Il Verona ha il lusso di avere due centravanti come Pazzini e Toni. Esiste una possibilità di trovare compatibilità tra i due?
Esiste assolutamente. Ogni partita ha una sua storia. Pazzini è entrato nel finale. Non è mai facile giocare con due centravanti. Ci saranno tante gare, io dovrò trovare il modo di farli coesistere in qualche gara.

Capitolo mercato. Va bene così o ci si aspetta altro?
Difficile parlare di mercato. Sarei contento che rimanesse Sala.

Che idea si è fatto della Roma in chiave scudetto?
Dzeko è forte, fisicamente è un po’ come Toni, quindi la Roma non è più costretta a giocare con questi scambi stretti o con Totti che buttava dentro gli altri. Adesso possono finire il gioco perché lui è lì, ed io credo che ci sarà. Complimenti. Garcia avrà quest’altra soluzione e non è una soluzione da poco. Oggi il portiere è stato molto bravo in un paio di situazioni, in altre non noi non abbiamo trovato la porta. Forse è dagli anni di Luca Toni che la Roma non aveva un centravanti così. Credo che la Roma farà un gran campionato.

MANDORLINI A MEDIASET

Gran bel Verona…
Devi mettere in conto che devi concedere qualcosa a queste grandi squadre. Per un’ora abbiamo fatto molto bene poi avevamo giocatori stanchi, ma la prestazione rimane. Siamo contenti perché è un risultato positivo contro una grande squadra

Che partita è stata?
Partita complicata, ce l’eravamo immaginata così per poter fare bene contro la Roma. Negli ultimi minuti abbiamo sofferto, avevamo tanti giocatori stanchi. Ottimo risultato. Il nostro obiettivo è arrivare il prima possibile alla salvezza. Della prima ora di partita sono molto contento. Poi siamo calati, ma è naturale contro una squadra come quella giallorossa. La Roma è una squadra che ha un potenziale enorme. Siamo molto contenti.

Buone premesse per questo campionato, specialmente dal punto di vista del gioco e della coesione…
Non lo so dove potremmo arrivare, oggi nove undicesimi erano quelli dello scorso anno quindi siamo partiti un po’ avvantaggiati. Il nostro obiettivo è arrivare il prima possibile alla salvezza, oggi rimane negli occhi questa gara dove per un’ora abbiamo fatto benissimo. E’ un punto molto molto positivo.

MANDORLINI IN CONFERENZA STAMPA

Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Con intensità. Sapevamo di arrivare a questa partita non al 100% dal punto di vista fisico, ma abbiamo puntato sull’atteggiamento e sul gruppo che è insieme da un po’ di tempo. Per più di un’ora bene, poi siamo calati. Alcuni giocatori non ne avevano più ma è un peccato essere rimasti in vantaggio per così poco tempo. Comunque è un punto importante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy