Veretout: “Siamo sulla strada giusta, oggi è mancato solo l’ultimo passaggio”

Il centrocampista: “Loro in due occasioni hanno fatto due gol. Ora torniamo a vincere, questo campionato si deciderà alla fine”

di Redazione, @forzaroma

La Roma cade dal podio e si ritrova quarta, in attesa di Napoli e Lazio. I giallorossi hanno perso 2-0 a Torino, a fine gara ecco le parole di Jordan Veretout, oggi in campo per 90 minuti.

VERETOUT A SKY 

Voi belli ma loro fanno gol.
Abbiamo fatto una buona partita. Non riuscivamo a fare l’ultimo passaggio, loro con due occasioni hanno fatto due gol. Dobbiamo continuare così, siamo sulla buona strada. Ora dobbiamo vincere perché questo campionato si deciderà alla fine.

L’incapacità di battere le grandi sta diventando un limite definitivo?
La Juve è una grande squadra, è sempre difficile. Abbiamo fatto bene il nostro gioco, con fiducia. Ci è mancato l’ultimo passaggio per far gol. Dobbiamo lavorare su questo, la prossima settimana abbiamo un’altra partita importante.

Pirlo ha detto di aver imparato molto dall’andata, dove la Roma godeva degli spazi. Oggi una partita contraria.
All’andata cercavamo la profondità e i contropiedi, oggi il contrario. Sappiamo giocare il nostro gioco, abbiamo fatto bene fino agli ultimi metri. Dobbiamo lavorare sulla finalizzazione, ma oggi penso che avremmo pure potuto vincere. Abbiamo avuto tante occasioni, eravamo sempre nella loro area. Noi non abbiamo fatto gol e loro sì.

VERETOUT A ROMA TV

Oggi la differenza l’hanno fatta i gol
Abbiamo giocato bene ma non abbiamo segnato, loro ne hanno fatti due: così non si vincono le partite. Abbiamo giocato con fiducia e senza paura, ma negli ultimi metri serviva il passaggio perfetto per segnare contro di loro. Dobbiamo continuare a lavorare con fiducia pensando alla prossima partita.

Cosa è mancato?
Un po’ di pazienza, ma dobbiamo continuare così: stasera siamo arrivati spesso nella loro area ma dobbiamo fare go9l. In questa stagione stiamo dimostrando di essere una grande squadra, ora serve fiducia.

Perché non si tira da fuori?
Penso che dobbiamo tirare di più, è vero, me compreso. Oggi non abbiamo fatto bene negli ultimi metri, dobbiamo lavorare su questo perché abbiamo tanti giocatori che hanno la qualità per tirare da lontano. Dobbiamo lavorare su questo e sui cross dalle fasce, serve più presenza in area. E’ importante che oggi abbiamo giocato il nostro calcio con fiducia. Possiamo fare gol a chiunque, oggi non ci siamo riusciti.

Avevate preparato per attaccare sulla sinistra?
No, lavoriamo o su entrambi i lati. Oggi siamo andati un po’ di più lì, siamo abituati e con Spinazzola e Mkhitaryan sappiamo di poter mettere in difficoltà l’avversario. Dobbiamo cercare sempre questa profondità, quando la troviamo creiamo spazi e possiamo far girare meglio il pallone. Oggi abbiamo perso, vogliamo ripartire già dalla prossima importante partita contro l’Udinese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy