Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Veretout sbaglia, ma Chiellini è in area: il Var poteva ordinare la ripetizione

Getty Images

Continuano ad esserci dubbi sulla gestione del calcio di rigore da parte di Orsato

Redazione

Dopo tredici rigori segnati consecutivamente, Jordan Veretout ha sbagliato il quattordicesimo. L'ha fatto all'Allianz Stadium, contro la Juventus di Allegri, in chiusura di primo tempo. L'azione che porta al tiro dal dischetto, nasce da un recupero sulla tre quarti da parte di Mkhitaryan, palla che arriva a Pellgrini e scarico veloce in avanti per Abraham che, dopo aver stoppato palla, si gira e punta il suo diretto avversario. Dopo, il caos: l'inglese salta Bonucci ma non Danilo che, al momento del tiro, riesce a intervenire sul pallone muovendolo verso Mkhitaryan che nel frattempo si era inserito sulla destra. L'uscita di Szczesny è diretta sull'armeno, ma la palla arriva ad Abraham che la mette in porta.

Il Var: elemento controverso

Gli sguardi volano però verso Orsato, che nella mischia generale, aveva fischiato già rigore per i giallorossi. La disputa riguarda l'effettiva chiamata del fischietto di Schio, sicuro nell'indicare il punto degli undici metri dopo aver valutato che Mkhitaryan non era in fuorigioco come aveva indicato il guardalinee. Rigore confermato. E qui accade l'incredibile: Veretout si fa restituire la palla da Abraham dopo un piccolo battibecco su chi avrebbe dovuto calciare, dopodichè lo tira alla sinistra del numero uno bianconero che para. Sulla ribattuta si lancia però Chiellini che, a immagine ferma, è già presente in area ancora prima che il francese batta il rigore. Si dovrebbe quindi ripetere il penalty, anche perché non solo il numero tre bianconero ha un piede dentro l'area, ma sull'eventuale ribattuta di Mancini è proprio il centrale azzurro a contendergli palla.

 Getty Images

Da regolamento, il Var avrebbe dovuto e potuto far ribattere il rigore, in quanto in sala video una delle possibilità di chi lavora al replay è valutare anche questo tipo di situazioni. In ogni caso, niente di tutto questo è stato attuato, fischio finale del primo tempo e frazione iniziale di gioco in archivio. Poco prima di rientrare in campo però, Orsato sembra aver detto a Cristante, che si lamentava del fischio del rigore chiedendo perché non fosse stato dato il vantaggio, che "sul rigore non si dà mai vantaggio". Frase che ha fatto sorgere qualche domanda ai giocatori che, interdetti, sono rientrati sul rettangolo verde, vedendo terminare poi la partita con la vittoria finale della Juventus. Alla fine dei novanta minuti però, i dubbi restano.