Verdone: “Al terzo gol il mio cuore è impazzito. Fiducioso per il derby”

Parla l’attore: “Dopo che ho visto la partita con la Fiorentina, pensavo fosse quasi già persa in partenza contro il Barcellona. Mi è piaciuta l’attenzione e la concentrazione della squadra e finalmente non ho visto passaggi orizzontali”

di Redazione, @forzaroma

L’impresa della Roma col Barcellona continua a tenere banco. Nel pomeriggio l’attore romano e romanista Carlo Verdone è intervenuto ai microfoni di RMC Sport per parlare della qualificazione della squadra di Di Francesco alla semifinale di Champions League. Ecco le sue dichiarazioni:

“Quando ho visto il primo gol della Roma, di Dzeko, mi sono preso una pasticca di calmante. Ma al terzo gol ha fallito, il mio cuore è impazzito. Dopo che ho visto la partita con la Fiorentina, pensavo fosse quasi già persa in partenza contro il Barcellona. Mi è piaciuta l’attenzione e la concentrazione della squadra e finalmente non ho visto passaggi orizzontali, magari la Roma giocasse sempre così”.

Un voto a Di Francesco?
“È molto umile e pragmatico. Ha sempre i toni bassi, mi piace, non è mai polemico e non parla mai male di nessuno. Avere un allenatore così, serio e costruttivo, è un vantaggio. Inzaghi? Lo stimo. Lui e Di Francesco sono bravissimi allenatori”.

Quanti calmanti si prende domenica nel derby?
“Nessuno, ieri venivo da una giornata devastante. Già sono appagato da una squadra che ha fatto il massimo, cercherò di godermi il derby, vedremo cosa succederà. Sono fiducioso, la vittoria con il Barcellona può dare una bella spinta alla squadra. La Lazio però è molto forte, dobbiamo stare molto attenti in difesa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy