Veltroni: “Conte ha stima della società, crede davvero di allenare la Roma un giorno”

Veltroni: “Conte ha stima della società, crede davvero di allenare la Roma un giorno”

Le parole del politico e giornalista che ha intervistato il tecnico salentino: “Vuole un rapporto con questa città. Ora ha detto che non ci sono le condizioni, ma se le cose dovessero cambiare…”

di Redazione, @forzaroma

È stato l’uomo sulla bocca di tutti i romanisti in giornata. Walter Veltroni ha firmato l’intervista su “La Gazzetta dello Sport” ad Antonio Conte che di fatto ha estromesso la Roma dalla corsa al tecnico salentino. Nel pomeriggio ne ha parlato ai microfoni di Teleradiostereo: “Con Antonio abbiamo parlato diverse volte in questi giorni, l’ultima volta ieri: l’intervista è fresca. La mia impressione è che esistano entrambi i sentimenti di cui parla nella domanda sulla Roma: ha una gran voglia di avere un rapporto con questa città. L’ha conosciuta da commissario tecnico, apprezza molto il tifo, il calore dei tifosi… La frase ‘prima o poi l’allenerò’ non è buttata lì, ci crede davvero. Però non ci sono le condizioni, e di certo non ambientali. Credo che Conte abbia stima di Totti e della società, ma mi ha ribadito che non ci sono le condizioni ma che se si realizzeranno avrebbe il desiderio di allenare in questa città. Ho l’impressione che voglia tornare in Italia, ma vuole essere in condizione tecnica di competere per lo scudetto. Se non ci dovessero essere, può anche star fermo. Ha l’ossessione della vittoria, non è uno che ha bisogno di un contratto per fare l’allenatore: aspetta un progetto che gli interessi. Lui cerca giocatori che abbiano la sua stessa ossessione e un fortissimo rapporto con la maglia, e la risposta su Marco Tardelli ne è la dimostrazione”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy