Vedi Napoli e poi vinci (4-2): la Roma zittisce il San Paolo – FOTO

Vedi Napoli e poi vinci (4-2): la Roma zittisce il San Paolo – FOTO

Organizzazione, qualità e attributi: grande prestazione dei giallorossi che reagiscono all’iniziale svantaggio e trovano il poker. Può essere la partita della svolta

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

NAPOLI -Organizzazione, coraggio e attributi. Tutto ciò che la Roma aveva smarrito in questi due mesi, l’ha ritrovato al San Paolo con una grande prestazione dei giallorossi che hanno battuto il Napoli 4 a 2. Dopo essere passata in svantaggio dopo soli sei minuti, la squadra di Di Francesco ha saputo reagire sfruttando le ripartenze e trovando accorgimenti tattici che hanno messo ko gli azzurri. Può essere la partita della svolta.

UNDER – Pronti, via. Primo tempo scoppiettante sin dai primi minuti del match quando prima Perotti, poi Mertens hanno sfiorato il gol del vantaggio. Dopo sei minuti però la squadra azzurra ha trovato l’uno a zero con Insigne. Under sulla sinistra non ha coperto il raddoppio di Mario Rui che ha scaricato al centro dell’area trovando il capitano del Napoli. La Roma non ha accusato la doccia fredda e ha trovato un minuto dopo il pari con Under, grazie alla deviazione di Mario Rui che ha trasformato il morbido sinistrodel turco in una parabola imprendibile per Reina.

DZEKO – Pressing asfissiante del Napoli, con Insigne vicino al vantaggio per due occasioni. Ma alla fine è stata la Roma a trovare il 2 a 1. Baricentro alto (una delle poche volte) della squadra che ha fatto girare palla con un’azione corale, poi cross al centro di Florenzi e grande colpo di testa in terzo tempo cestistico di Dzeko che ha trovato il gol di fronte a un immobile Reina. Dodicesima rete in stagione per il bosniaco, la terza di seguito realizzata di testa. Un fulmine a ciel sereno per i partenopei che hanno accusato il colpo, sorpresi dalle buone coperture degli esterni giallorossi che hanno di fatto creato un centrocampo a cinque uomini in fase di copertura.

ORGANIZZAZIONE – Grande pressing del Napoli nella ripresa, con il Napoli che ha cercato in ogni modo di sfondare la doppia linea difensiva della Roma, ben organizzata e concentrata. Palo di Callejon da calcio d’angolo, poi due grandi occasioni per la squadra di Sarri che dopo venti minuti si è giocato anche la carta Hamsik, debilitato per influenza.

DZEKO E PEROTTI – Come nel primo tempo, nel momento di maggior spinta del Napoli, la Roma è stata pronta ad approfittarne. Terzo gol giallorosso, una prodezza di Edin Dzeko. Pallone al bosniaco al limite dell’area di rigore e sinistro a giro, imprendibile per Reina. Cinquantesimo gol dell’ex Manchester City con la maglia della Roma: scavalcato Giannini, raggiunto Di Bartolomei. L’apoteosi giallorossa è arrivata qualche minuto dopo con il poker realizzato da Perotti. Ingenuità di Mario Rui che ha provato a respingere un pallone in area con il tacco, pallone lisciato e argentino dal dischetto che ha realizzato con facilità il 4 a 1 che ha messo la parola fine sulla partita. Il Napoli ha trovato il secondo gol con Mertens, ma è arrivata la sconfitta per la squadra di Sarri nell’incredulità del San Paolo. È arrivata la reazione che volveva Di Francesco dai suoi, la vittoria contro il Napoli può diventare la partita della svolta.

Cronaca live a cura di: Luca Benincasa Stagni

TABELLNO

Napoli-Roma 2-4
Marcatori
: 6′ Insigne, 7′ Under, 26′, 73′ Dzeko, 79′ Perotti, 91′ Mertens

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (75′ Milik), Zielinski (65′ Hamsik); Callejon, Mertens, Insigne
A disposizione: Sepe, Rafael; Tonelli, Milic, Maggio; Diawara, Rog, Machach, Ounas
Allenatore:
Sarri

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi (88′ El Shaarawy), Strootman; Under (72′ Gerson), Dzeko, Perotti
A disposizione: Skorupski, Lobont, Jesus, Capradossi, Peres, Silva, Pellegrini, Gonalons, Schick, Defrel
Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Massa
Assistenti: Meli – Tegoni
IV Uomo: Pairetto
Var: Fabbri
AVar: Ranghetti

NOTE
Ammoniti: 53′ Fazio, 53′ Mertens, 85′ Dzeko
Spettatori: 39.310

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 1 anno fa

    Ne ha del coraggio il grande Di Francesco! Guai a lasciarlo andar via!
    FORZA ROMA!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy