Vecchi: “Zaniolo farebbe il titolare nella Juventus, il calo avuto è fisiologico”

Vecchi: “Zaniolo farebbe il titolare nella Juventus, il calo avuto è fisiologico”

L’ex allenatore dell’Inter Primavera aggiunge: “Poi è un ragazzo di vent’anni e non si può incatenare e non si può nemmeno pensare che non possa sbagliare come è successo in Nazionale”

di Redazione, @forzaroma

Stefano Vecchi ripartirà dal Sudtirol, intanto si concede ai microfoni di tuttomercatoweb.com, e parla tra i tanti temi anche di Zaniolo, suo giocatore nell’Inter Primavera. Queste le sue dichiarazioni anche sul calo di fine stagione: “Credo sia fisiologico. La pressione e l’entusiasmo dell’inizio dove era la novità gli hanno permesso di far vedere cose incredibili. Lui è quel giocatore lì. Il calo è dovuto anche alle caratteristiche del ragazzo. Ranieri lo usava spesso come esterno, mentre è più un giocatore che deve stare in mezzo al campo. Poi chiaramente sta a lui rimanere con i piedi ben piantanti per terra e lavorare con umiltà”.

Poi si sofferma sulle voci che avrebbero potuto distrarre Zaniolo:“No, per com’è fatto le distrazioni neanche le sente. Poi è un ragazzo di vent’anni e non si può incatenare e non si può nemmeno pensare che non possa sbagliare come è successo in Nazionale. Succede a tanti altri calciatori e questo casino non esce. E’ un ragazzo che non sta molto ad ascoltare, gli scivola tutto addosso e questa è stata la sua forza all’inizio. Alcune cose deve imparare a non farle, ma fa parte di un percorso di crescita”.

Infine una battuta sul futuro del giovane centrocampista: “E’ un giocatore che può diventare straordinario. Può andare alla Juve e giocare titolare e fare lo stesso al Tottenham o alla Roma. Nella Capitale sicuramente conosce l’ambiente e ha un organico dove può giocarsela di più rispetto ad altri club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy