Under, Coric e Dzeko: l’Uefa risolve tutti i problemi di pronuncia

A pochi giorni dall’inizio della Champions League, sul sito ufficiale sono apparse le indicazioni per chiamare correttamente i propri giocatori e quelli delle squadre avversarie

di Redazione, @forzaroma

Chi è che non ha corretto almeno una volta un amico nella pronuncia di un calciatore?
“Si dice ‘Cioric’, non Coric” è solo l’ultima delle sfide sui nomi dei nuovi calciatori della Roma. L’anno scorso era stata l’estate di Cengiz Under, con il turco che più di una volta ha dovuto chiarire la corretta pronuncia del proprio nome e cognome.
A pochi giorni dall’inizio della Champions League, è la stessa Uefa a fare chiarezza: sul proprio sito ufficiale ha infatti pubblicato la corretta pronuncia dei nomi più discussi. Per la Roma, neanche a dirlo, ci sono l’attaccante turco, il neo arrivato centrocampista ex Dinamo Zagabria, ed Edin Dzeko. Ma i problemi non mancano neanche per le avversarie Real Madrid, CSKA Mosca e Viktoria Plzen. In attesa che il girone stabilisca le gerarchie sul campo, sono proprio quest’ultimi ad aggiudicarsi il titolo di squadra più impronunciabile.

REAL MADRID (Ray-al Ma-dreed)
Dani Carvajal – Car-va-hal
Dani Ceballos – They-baye-oss
Toni Kroos – Crows
Luka Modrić – Mod-rich

AS ROMA (Roh-mah)
Ante Ćorić – Ant-ay Chor-itch
Edin Džeko – Jecko
Cengiz Ünder – Jen-giss Oon-dah

CSKA MOSCA (Tsess-kah Moskva)
Igor Akinfeev – Ak-in-fay-yev
Alan Dzagoev – Tsa-goy-ev

VIKTORIA PLZEN (Pl-zen-yuh)
Jan Kovařík – Ko-var-jeek
Jan Kopic – Kop-its
Jakub Řezníček – Rjez-nee-check
Milan Petržela – Pet-r-zhay-la
Radim Řezník – Rjez-neek

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy