Ulivieri: “Per lo scudetto c’è anche la Roma”

di Redazione, @forzaroma

Chi vincera’ in serie A? Il torneo e’ aperto, non parte assolutamente come un campionato gia’ scritto, bensi’ tutto da giocare: queste le ‘previsioni’ di alcuni fra i nocchieri del calcio italiano radunati a Coverciano per la cerimonia di apertura della stagione calcistica nel centro tecnico. ”Quest’anno in serie A ci sara’ un campionato aperto, una competizione vera – ha espresso stamani la sua opinione Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione allenatori di calcio -: in lizza non c’e’ solo la Juventus, direi che ci sono anche il Milan, l’Inter, la Roma”.

 

Dello stesso avviso anche il presidente della Lega di serie A, Maurizio Beretta, anche lui a Coverciano per il consueto ‘kick off’ della vigilia. ”Sara’ un campionato incerto e per questo molto combattuto – ha commentato Beretta – ma del resto questa e’ una delle caratteristiche che rendono i nostri campionati appetibili e seguiti anche all’estero ogni stagione”.

 

Un pensiero, questo, condiviso anche dal designatore arbitrale Stefano Braschi, mentre il presidente dell’associazione arbitri Marcello Nicchi, invece, non ha voluto effettuare nessuna previsione. ”Mi limito ad auspicare che sia un campionato serio, incentrato esclusivamente sul gioco – ha comunque detto – Anche perche’ la gente ormai e’ stufa di sentire solo polemiche”. Quanto alle previsioni sulla serie B, il presidente di Lega, Andrea Abodi, ha chiarito che, benche’ non ci siano al momento, veri e propri favoriti, le squadre piu’ in forma sembrano ”quelle che si sono distinte nei play off, come Varese, Sassuolo, Verona”, ma, ha aggiunto, ”queste squadre non sono le sole favorite: ve ne sono altre che si sono piu’ che preparate a fare una buona stagione”.(ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy