Udinese, Mandragora: “Con la Roma ce la giocheremo come sappiamo fare”

Udinese, Mandragora: “Con la Roma ce la giocheremo come sappiamo fare”

Il centrocampista, a Villa Stuart dopo l’operazione al ginocchio e pochi giorni dal match con i giallorossi: “Vorrei venire allo stadio a guardare la partita”

di Redazione, @forzaroma

Compleanno particolare per Rolando Mandragora, che non si trova a Udine con i compagni per preparare il match contro la Roma, ma è già nella capitale, a Villa Stuart, dopo l’operazione al ginocchio per la rottura del crociato. A tre giorni dalla sfida con i giallorossi, il centrocampista bianconero ha parlato a ‘Sky Sport’: “Ho già iniziato il percorso riabilitativo, il ginocchio lo sento bene. Spero di tornare in campo presto anche se non voglio darmi tempi visto che l’infortunio è serio”.

L’attenzione si sposta poi sulla classifica: “I punti devono arrivare visto che sono fondamentali. Spero che trovino la quadra giusta e che portino dei punti visto che sono la cosa più importante. Tutte le partite di Serie A sono complicate, ci giocheremo la partita con la Roma come siamo in grado di fare. Abbiamo il dovere e la voglia di provarci, sappiamo di affrontare un avversario difficile e sappiamo che dovremo fare la partita con il massimo dell’impegno. Si gioca ogni 3 giorni quindi c’è possibilità di fare bene, possiamo svoltare da un momento all’altro. Dobbiamo continuare a fare prestazioni e cercare di fare punti”. Poi sul futuro, a metà tra Udinese e Juventus, con alcune voci di mercato che lo hanno accostato anche alla Roma nell’ambito di un possibile scambio con Cristante: “In questo momento non sto pensando al mio futuro, sono sicuro che Udinese e Juve troveranno un accordo per la mia crescita personale. Sto pensando al ginocchio, a recuperare e poi quello che sarà sarà. Spero di andare a seguire la partita allo stadio, se il ginocchio me lo permetterà. Voglio soffrire con i miei compagni e dargli la carica nello spogliatoio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy