Turchia, Under: “Sogno di giocare i Mondiali. Nel 2008 mi strappai i capelli dopo il ko in semifinale”

Le parole dell’esterno giallorosso, che ieri ha giocato 77′ nell’amichevole contro la Tunisia

di Redazione, @forzaroma

Come l’Italia, anche la Turchia di Mircea Lucescu non andrà ai Mondiali in Russia. Ieri, la nazionale turca ha pareggiato 2-2 contro la Tunisia e Under ha giocato per 77′, non riuscendo però a segnare. Nel postpartita l’esterno della Roma ha commentato così il pari ed ha rivelato le sue ambizioni. Ecco le sue parole riportate da Haber7:

Penso che le prestazioni che facciamo nei nostri club siano importanti, ma è ancora più importante quella in nazionale, perché giochiamo per la Turchia. Avremmo potuto vincere, a loro manca anche un cartellino rosso. Tuttavia, abbiamo giocato un’ottima partita, ma anche la Tunisia ha giocato bene. Uno dei miei più grandi sogni era quello di partecipare alla Coppa del Mondo, ma purtroppo non ci siamo qualificati. La nostra squadra ha sempre avuto giocatori giovani. Ci rifaremo nel 2020, io ci credo. Mi strappai i capelli quando uscimmo ad Euro 2008 contro la Germania. Abbiamo davanti tanti anni di carriera, siamo una nazionale giovane e sono certo che saremo al campionato europeo e alla prossima Coppa del mondo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy