“La tua eterna sconfitta” il nuovo libro di Francesco Balzani

“Mentre il fumo rosso avvolge bandiere, volti e speranze, l’occhio va inevitabilmente sulla maglia numero 10. Provo un po’ di sollievo, Lui è lì e quindi dovrebbe andare tutto bene”

di Redazione, @forzaroma

Mi riviene in mente la prima volta allo stadio, quegli odori, quei colori, quel botteghino verde che regala due ore di felicità a bambini, ed adulti. Mentre il fumo rosso avvolge bandiere, volti e speranze, l’occhio va inevitabilmente sulla maglia numero 10. Provo un po’ di sollievo, Lui è lì e quindi dovrebbe andare tutto bene”.

Nel giorno in cui si discute sulla data vera o presunta della nascita della As Roma, di quel mondo che nel bene e nel male circonda ogni angolo della nostra vita, c’è ne è una di data che purtroppo non si può cambiare, ma che – come ogni dolore della vita – non va dimenticata e anzi va ricordata. E’ il 26 maggio 2013, il giorno del lutto per tutti i tifosi della Roma.

Il giorno in cui la Lazio si è illusa di poter essere padrona di Roma. Il giorno della vergogna. Anche per Giulio, 30enne precario e fidanzato con una donna che lo sta tradendo proprio nella sera più buia. Giulio è ognuno di noi: tifoso passionale, amico, fratello, di certo non ricco, preso a schiaffi dalla vita ma pronto a reagire appoggiandosi sulle spalle di altri come lui. Di altri come noi. E sulle spalle di una città martoriata, ma eterna anche grazie ai suoi personaggi tragicomici, ai suoi angoli di vita.

Sullo sfondo un ambiente sempre più condizionato dai media, dalle radio locali, dai giornali e dalle voci di quartiere. Un microcosmo complesso che si modella e si specchia compiaciuto e a volte disgustato da sé stesso. Giulio si rimetterà in piedi, la Roma pure. Vivrà un anno da record, e quel 26 maggio pian piano si sbiadirà fino al gol di Yanga Mbiwa. Si sbiadirà anche il ricordo di Alice, del sentimento tradito. Perché c’è sempre possibilità di Rivincita. E’ in ogni angolo del campo. E’ in ogni momento della nostra vita.

Tutto questo è raccontato oggi in un libro dal titolo “La tua eterna sconfitta”. Un titolo che prende spunto da una coreografia di un altro derby, decisamente più dolce. Scritto dal giornalista di Leggo e Centro Suono Sport Francesco Balzani ed edito da Soccermedia. Il libro, al prezzo di 4,99 euro, è disponibile su Ibooks Store (iPhone, iPad), su Amazon e su Book Republic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy