Totti corre verso il Napoli. Domani controlli a Roma per Gervinho

Domani per l’ivoriano i controlli che stabiliranno l’esatta entità del problema alla coscia. Pjanic e Nainggolan rientrano mercoledì; il belga incassa gli elogi di Wilmots dopo Belgio-Cipro: “Radja autore di una prestazione enorme”

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Cinque giorni a Roma-Napoli, Totti migliora per giocare questa partita. La squadra di Garcia ha lavorato oggi a Trigoria con la rosa quasi al completo; Florenzi, Nainggolan e Pjanic sono ancora rispettivamente con Italia, Belgio e Bosnia. Antonio Conte ha reso nota la formazione con cui la sua Italia affronterà in amichevole l’Inghilterra. Nel suo 3-5-2, tra i cinque di centrocampo, come esterno compare Florenzi. Pjanic domani sarà impegnato nell’amichevole Austria-Bosnia, mentre Nainggolan nell’altra sfida valida per le qualificazioni ad Euro 2016 contro Israele. Dopo la rotonda vittoria del Belgio contro Cipro, il ct dei ‘Diavoli Rossi’, Wilmots, ha speso parole d’elogio per il centrocampista giallorosso, riportate dai portali 7sur7.be e dhnet.be: “Radja ha fatto una prestazione enorme. Ha la capacità di fare diagonali di 40-50 metri. Sono questi cambiamenti di posizioni che ci danno forza, e sono difficili da gestire per l’avversario. Ha recuperato un molti palloni, è proprio il giocatore che mi serviva in quella posizione”.

Sono rientrati oggi a Roma Manolas, Torosidis e Ljajic ed hanno svolto un lavoro di scarico; Keita, Ucan e Sanabria si sono dedicati ad una seduta fisioterapica; lavoro personalizzato per Maicon, Castan e Strootman. Lavoro differenziato infine per Totti e De Rossi. Quest’ultimo accusa una leggera dorsalgia, Totti invece è ancora alle prese con un’elongazione. In mattinata il capitano è tornato a Villa Stuart e si è sottoposto ad un’ecografia di controllo che ha evidenziato un miglioramento dell’elongazione e dello stato infiammatorio della fibrosi. Buone notizie dunque per il numero 10 che migliora e sta recuperando per farsi trovare pronto per la sfida di sabato prossimo.

 

ASSENTI E PRESENTI – Chi invece probabilmente non giocherà contro la squadra di Benitez, o prenderà parte soltanto ad una porzione di gara, dipende dall’esito degli esami, è Gervinho. Domani l’ivoriano a Roma si sottoporrà a controlli che stabiliranno l’esatta entità del problema alla coscia che l’ha costretto ad uscire poco dopo una mezz’ora di gara durante l’amichevole tra Costa D’Avorio e Guinea Equatoriale. La Roma contro il Napoli dovrà fare sicuramente a meno di Keita (trauma distorsivo al ginocchio) ed Ucan (lesione di primo grado a carico del muscolo vasto intermedio sinistro). Non è esclusa invece la convocazione di Maicon, che però è più probabile, salvo sorprese, che torni in campo contro il Torino. Da valutare, come detto, le condizioni di Gervinho, mentre Doumbia si rivedrà ancora in campo; oggi l’ivoriano ha svolto tutto l’allenamento insieme ai compagni. Sponda Napoli, Benitez ritroverà Insigne, Gargano e Zuniga. Ancora incerta invece la presenza dal primo minuto di Gonzalo Higuain. L’argentino mercoledì notte sarà in campo, forse per solo una frazione di gioco (Benitez si augura che venga risparmiato da Martino), nella sfida contro l’Ecuador, amichevole che si disputerà in New Jersey. E’ possibile infatti che anche contro la Roma Higuain giochi soltanto una parte di partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy