Testaccio, Mostra “Roma Ti Amo”. Baldissoni: “La Roma è un bene comune”, Gracia: “Io qui anche grazie a chi mi ha preceduto in passato”, Marino: “Presto conosceremo il progetto completo dello Stadio” (FOTO-AUDIO)

Testaccio, Mostra “Roma Ti Amo”. Baldissoni: “La Roma è un bene comune”, Gracia: “Io qui anche grazie a chi mi ha preceduto in passato”, Marino: “Presto conosceremo il progetto completo dello Stadio” (FOTO-AUDIO)

di finconsadmin

(dall’inviato di ForzaRoma.info) E’ in corso di svolgimento a Testaccio nei locali dell’ex Mattatoio la conferenza stampa di presentazione della Mostra “Roma Ti Amo”.La storia dell’AS Roma in una sensazionale esposizione, che aprirà i battenti il 18 febbraio 2014 e occuperà gli spazi di Factory Pelanda. La mostra, promossa dalla società AS Roma, è organizzata da Arthemisia Group e sostenuta dall’Assessorato alle politiche giovanili di Roma Capitale. Sono moltissime le sale espositive, in uno spazio di oltre 1300 mq, dove si potranno infatti trovare i volti romanisti, celebri e non, catturati nei mesi precedenti alla inaugurazione della mostra in appositi set fotografici che verranno allestiti allo stadio. Il percorso, davvero unico nel suo genere, si snoderà attraverso installazioni sensazionali, che coniugheranno grandi scenografie con la storia del club. Basti pensare al calcio balilla di 20 metri che i visitatori si troveranno a vivere, con “omìni” alti oltre 2 metri anziché pochi centimetri, che si sfideranno in due squadre: una indosserà le maglie della rosa attuale, l’altra quelle della celebre Hall of Fame, composta dai grandissimi atleti della storia della squadra.   Tra questi: Aldair Nascimento Santos, Amedeo Amadei, Fulvio Bernardini, Marcos Evangelista de Moraes ‘Cafu’, Bruno Conti, Agostino Di Bartolomei, Paulo Roberto Falcao, Giacomo Losi, Roberto Pruzzo, Francesco Rocca, Franco Tancredi, Attilio Ferraris IV, Vincenzo Montella, Sebino Nela e Giuseppe Giannini. La manifestazione viene trasmessa in diretta anche attraverso il canale Youtube ufficiale AS Roma   CRONACA DELL’EVENTO (aggiorna il LIVE) Oltre ai dirigenti dell’AS Roma è prevista anche la presenza del Sindaco Ignazio Marino. Ore 12.00 – Arrivano il DG della Roma Mauro Baldissoni ed il tecnico giallorosso Rudi Garcia. Il presidente James Pallotta affida le sue parole ad un messaggio scritto: “Roma stessa è un capolavoro senza tempo, una città che ha cresciuto con amore e passione una squadra che le è figlia naturale”.   “Questa mostra rappresenta anche un significativo pezzo di storia della nostra città”. Queste le parole del sindaco di Roma Ignazio Marino.   Parla il CEO Italo Zanzi “E’ un onore presentare questa Mostra e vorrei ringraziare tutti quelli che hanno contribuito compresi i nostri tifosi che hanno prestato il materiale ed hanno dato l’apportoi per sostenere questa iniziativa”   Microfono al DG Mauro Baldissoni “Come dice il nostro presidente James Pallotta la Roma è un bene comune che appartiene a tutti i tifosi. Con questa mostra abbiamo provato a raccogliere i ricordi migliori. Ricorderete uno spot pubblicitario in cui c’era un bambino che attendeva davanti a un cancello dello stadio mentre la partita era in corso (Barilla ndr) poi entrava ed era investito dai colori giallorossi. Effettivamente i colori, i suoni, sono quelli che veicolano le emozioni. Nella mostra abbiamo provato a replicare i suoni e i colori che identificano la storia di questo club. Abbiamo provato a dare un taglio artistico, e per questo ci siamo affidati anche alla società Arthemisia, leader in Italia”.   Ore 12.30 – Arriva anche il Sindaco di Roma Ignazio Marino   Garcia “Se sono qui ad allenare la Roma è grazie anche a chi mi ha preceduto in passato. Mi piace molto il titolo TI AMO”   Il sindaco Ignazio Marino “Per me è un piacere e un onore. Quando l’assessore mi ha spiegato sono stato molto felice perché credo che questa mostra racconti la storia della As Roma che è anche un po’ la storia della nostra città. Vedo una grande azione congiunta tra quello che facciamo oggi e quello che stiamo ogni giorno realizzando nel Comune. Avevamo un’idea molto forte: volevamo che sport e qualità della vita fossero uno dei temi centrali. La qualità della vita può miglirare se ci sono attività sportive. Aspettiamo con ansia la sentenza del Tar su Campo Testaccio. Volevo sapere quando c’è la partita di calcetto tra Totti e Falcao perché vorrei venire a vederla”.   LE DOMANDE DEI GIORNALISTI Una per il Sindaco. C’è una data per conoscere il progetto dello Stadio ? “Siamo fermi al 9 dicembre quando Pallotta ci ha presentato il progetto dello Stadio. So che negli Stati Uniti stanno lavorando parecchio e si stanno confrontando con i nostri uffici per le infrastrutture per renderlo un progetto “cantierabile”. In queste settimane ci sono stati incontri di lavoro con gli uffici di Roma Capitale per confrontarci sui lavori di trasporto che sono per noi fondamentali. Nelle prossime settimane si continuerà a lavorare per arrivare in fretta possibile per arrivare a quando sarà possibile valutare l’intero progetto e prendere così le eventuali decisioni.  Quello che abbiamo visto il 9 dicembre è stato solo un rendering le immagini con i disegni e gli aspetti architettonici, ma gli aspetti tecnici con la cubatura dell’edificio e le modifiche infrastutturali per la viabilità non erano ancora disponibili e noi dobbiamo attendere che la Società ce li presenti”   Per Baldissoni, si porterà questa mostra all’interno delle strutture del nuovo stadio? “Intanto porteremo le immagini del progetto in un’ala di questa esposizione. Poi sì abbiamo intenzione di creare una cosa permaente dentro allo stadio di proprietà”   Per Baldissoni, il titolo parla di Amore ma forse c’è un eccesso di amore da parte dei tifosi dal quale volete tenervi lontano… “L’amore è un eccesso. Il problema delle curve è un problema di sistema e non di passione dei tifosi. Oggi abbiamo un incontro importante con la Corte Federale per capire come viene gestito il sistema calcio. Quanto a quello dei tifosi siamo disposti ad accettare l’amore con i suoi eccessi”

A margine della conferenza stampa di presentazione della Mostra, il Sindaco di Roma Ignazio Marino si è intrattenuto con alcuni cronsti presenti “Sono molto soddisfatto che l’Assessorato abbia concesso questo storico spazio della nostra città ad una Mostra che raccoglie oltre 500 cimeli di una squadra che vive con la nostra città. C’è addiruttura la scrivania dove nel 1927 è stato firmato l’atto di fondazione. Insomma davvero una Mostra importante che fa emozionare e capire anche il messaggio della nostra amministrazione con lo sport che determina una migliore qualità di vita. Lo stadio della Roma? Ho visto un progetto avveniristico, come pochi al mondo, ora aspettiamo di vedere un progetto “cantierabile” e credo che avverrà tra poche settimane. Credo che lo stadio di proprietà sia una evoluzione normale che già è avvenuto in altre città, deve però essere costruito con la viabilità che renda tranquilla la vita dei cittadini romani, sarà un vantaggio per i tifosi ma anche per i cittadini. Dal punto di vista economico io prevedo aspetti positivi. Pallotta ha parlato di un investimento di un miliardo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy