Ecco la terza maglia! La Roma la indosserà contro il City. Astori: “Prematuro parlare di scudetto” DIRETTA – FOTO – 2 VIDEO

In molti l’hanno già prenotata ed alcuni sostengono che sia la più bella dette tre.

di finconsadmin

C’è chi sostiene che sia la più bella tra le tre. Grigia antracite con bordini del collo gialli, ecco presentata al Roma Store di piazza Colonna la terza maglia della Roma. I giallorossi la indosseranno per la prima volta martedì prossimo a Manchester nella seconda gara di Champions contro i Citizens di Pellegrini.

 

Nel negozio a due passi da Montecitorio il difensore della Roma Davide Astori consegnerà la maglia a trenta tifosi che l”hanno prenotata per primi via internet.

La maglia, esposta già nelle vetrine, sarà in vendita da domani allo stesso prezzo della altre due.

 

CRONACA DELL’EVENTO

 

Ore 15.00 – Davide Astori è arrivato al negozio ed è stato subito assalito da decine di tifosi presenti fuori a caccia di autografi e foto ricordo. Il difensore giallorosso ha posato per i fotografi accanto alla terza maglia esposta e qualche minuto dopo ne ha ricevuta una personalizzata con il suo nome e numero.

Ore 15.25 – Davide Astori ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

Come stai? L’infortunio?

Sto meglio, stiamo cercando di rubare anche solo qualche giorno perché ho voglia di giocare.

Inizio super per la Roma?

La cosa che mi ha sorpreso molto, e lo dimostrano i numeri, è che chiunque giochi, se con il turnover o senza, se la formazione titolare o non, ma la squadra ha sempre fatto bene e dimostrato di avere un meccanismo ben collaudato. Questo ha fatto inserire i nuovi come me o come altri giocatori e ha portato a risultati importanti.

Lotta allo Scudetto?

E’ troppo prematuro parlare di bagarre scudetto, noi e la Juve siamo partiti molto forte. Altre squadre sono ancora in fase di collaudo, come Inter, Milan e lo stesso Napoli. Ma non sarà un campionato a due.

Come procede il tuo recupero?

Ancora sto in fase di terapia e palestra. Sono passati solo 7 giorni. Ho cominciato oggi a fare cyclette per provare certi movimenti del ginocchio, anche per la resistenza, e stiamo cercando di tornare il più in fretta possibile e recuperare qualche giorno rispetto al previsto.

Garcia?

Ha dimostrato di essere un grande allenatore, tutta la squadra lo segue e utilizza tutti i giocatori. Potremo toglierci tante soddisfazioni.

Conte e la Nazionale?

Impatto fortissimo, noi giocatori siamo stati bravi a seguire la sua voglia di fare e le sue direttive al 100%. Anche in sole due partite, è diventata una nazionale competitiva. Un’Italia che farà divertire l’Italia, come tutti si aspettavano. Da romanista dico meglio Conte in Nazionale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy