Taddei si commuove ricordando Franco Sensi e avverte: “Gli americani devono dare tutto”

di Redazione, @forzaroma

Queste le parole di Rodrigo Taddei ospite di speciale calciomercato su skysport1

 

Che ne pensi del terzino brasiliano che può occupare più ruoli come Danilo o Jonathan…
Non sto seguendo tanto il calcio brasiliano, non so come sono e non li conosco

Ti piace il calciomercato?
Non lo seguo neanche quando finisce il mio contratto, aspetto il mio procuratore che mi dice che è tutto risolto. Io ho rinnovato fino al 2014 e sarò sempre con la Roma.

Cosa ha significato per te la famiglia Sensi?
Tutto mi ha data la possibilità di realizzare un sogno che avevo da bambini. Hanno dato tutto per la Roma sono anni di tante emozioni e per tutta la tifoseria che se lo merita

Un ricordo particolare?
La Coppa Italia che abbiamo vinto a Milano contro l’Inter a raccontarlo mi commuovo (la voce è tremolante ndr) e sceso dall’aereo mi sono trovato Sensi che mi ha abbracciato e mi ha detto grazie.

Cosa ti aspetti dagli americani
Speriamo che vengano e diano tutto di se perchè questa piazza merita se lo merita molto

Conosciuto Luis Enrique?
Nessun contatto con nessuno di loro. Però speriamo che vengano e riescano a dare tutto il meglio.

Totti?
Un grandissimo campione non si può toccare. In campo sta bene, in questo ultimo periodo lo ha dimostrato, è giusto mischiare i giovani con i giocatori di esperienza e lui deve giocare fino a 40 anni.

Che pensi di Ganso e Neymar?
Ganso e Neymar sono due giocatori diversi uno è più centrocampista e uno è attaccante. Neymar è fantasista come Robinho del Milan, devono ancora crescere. Il campionato che hanno vinto in Brasile è importantissimo

Chi è più pronto per l’Italia
Ganso è un grande giocatore. Neymar si può adattare velocemente perchè ha tanta qualità.

FINE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy