Svezia, Olsen si rifiuta di parlare con i media. Il team manager: “Non possiamo forzarlo”

Svezia, Olsen si rifiuta di parlare con i media. Il team manager: “Non possiamo forzarlo”

Stefan Pettersson ha spiegato: “Forse in parte è stato a causa del trattamento dei giornalisti in passato”. Lustig: “Magari quando giochi male scarichi un po’ di frustrazione”

di Redazione, @forzaroma

Inizio di stagione non semplicissimo per Robin Olsen, che nelle prime tre partite ufficiali con la maglia della Roma ha avuto a che fare con l’ombra ingombrante di Alisson. Dopo il ko col Milan, il portiere svedese è tornato in nazionale dopo il buon Mondiale russo. L’estremo difensore giallorosso è stato, però, al centro di un piccolo caso: come riporta aftonbladet.se, Olsen si è rifiutato di parlare con i media prima della partita contro la Turchia. Una scelta, condivisa con un altro senatore come Lindelof, e spiegata dal team manager della Svezia Stefan Pettersson: “Semplicemente non vogliono farlo e non è il caso di andare a scavare adesso nella questione. Potrebbe sicuramente essere in parte anche per come sono stati trattati dai giornalisti in passato, ma valuteremo in seguito. Se non vogliono non possiamo forzarli, sarà un nostro problema e vedremo se potremo fare qualcosa”.

Si è invece regolarmente presentato alla stampa Mikael Lustig, che ha espresso la sua posizione: “Io non ho problemi con i media e mi trovo qui. A volte capisco chi non ha voglia di farlo, ma forse dovrebbe comunque presentarsi. Io non conosco i loro motivi, bisognerebbe chiedere alla federazione. Magari quando giochi male (giovedì la Svezia ha perso 2-0 con l’Austria, ndr) sei più suscettibile e negativo, scaricando forse un po’ di frustrazione sui media”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy