Suning, si presenta Sabatini: “Questo incarico sarà una missione, non un lavoro”

L’ex diesse della Roma: “Gli stranieri che sono qui sono di altissimo livello. Sono un uomo ambizioso”

di Redazione, @forzaroma

Walter Sabatini, nuovo coordinatore tecnico delle squadre di proprietà di Suning si è presentato alla stampa cinese. Queste le parole dell’ex ds della Roma:

Se una domenica l’Inter perde e il Suning perde, non è un buon risultato. Dobbiamo puntare al Grande Slam domenicale. Dobbiamo ancora scegliere la strategia. Gli stranieri che sono qui sono di altissimo livello, dobbiamo coinvolgere l’allenatore sugli obiettivi futuri. Lo considero non un lavoro ma una missione. E’ un grande onore essere qui, non me lo sarei mai aspettato nella vita e sento fortissimamente la responsabilità che mi viene attribuito dal gruppo Suning – confessa l’ex ds giallorosso – So perfettamente che questo per me costituirà un impegno di vita enorme perchè io sono un uomo molto ambizioso e mi rendo conto dell’importanza dell’incarico che mi e’ stato attribuito. In questo momento devo e voglio mettere da parte il mio passato, più che dignitoso, e iniziare questo lavoro per il gruppo Suning, che riguarda il Suning Jiangsu, con un lavoro potente che dovrà essere fatto anche per il settore giovanile perchè ho capito perfettamente che l’obiettivo non e’ solo primeggiare con la prima squadra ma anche creare una cultura interna al club, un lavoro quotidiano da trasferire al mondo giovanile. Il calcio cinese deve crescere e credo sia una nostra ambizione essere la locomotiva del settore giovanile in tutta la Cina, non solo nel Suning“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy