Strootman, in nazionale solo senza rischi. Mercoledì gli esami

Problemi anche per De Rossi per un’infiammazione al menisco. Il centrocampista dovrà decidere se restare o meno con il gruppo azzurro

di Redazione, @forzaroma

Accordo Roma-Olanda per Kevin Strootman. Il centrocampista giallorosso ieri è uscito nel primo tempo del match contro il Milan per un ematoma alla coscia sinistra per una botta, più un problema muscolare d’inizio partita. Questa mattina ha lavorato nella palestra di Trigoria insieme ai preparatori atletici e monitorato dallo staff sanitario giallorosso. Come appreso da Forzaroma.info, in accordo con la nazionale olandese che lo ha convocato per i match di qualificazione al Mondiale, il giocatore mercoledì sosterrà gli esami per capire l’entità dell’infortunio e solo senza rischi volerà verso il ritiro olandese. Il ragazzo, che ovviamente vorrebbe aiutare i compagni di squadra a ottenere il pass per la Coppa del Mondo, è d’accordo sulla decisione presa dalla Roma e dalla nazionale: partirà quindi solo se sarà in buone condizioni. 

DE ROSSI – Daniele De Rossi ieri ha invece riportato un’infiammazione al menisco, per un problema che si porta dietro da un paio d’anni. Esattamente si tratta di una ciste meniscale. Per lui è previsto un riposo di quattro o cinque giorni, ora toccherà allo staff medico della Nazionale e allo stesso De Rossi decidere se restare o meno con il resto del gruppo. Il centrocampista salterebbe la gara contro la Macedonia, sarebbe invece da valutare per quella contro l’Albania. Intanto Ventura ha deciso di correre ai ripari convocando Gagliardini. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy