Stadio Roma, Zaccagnini (Gruppo Misto): “Se Berdini viene fatto fuori, Raggi cede ai poteri forti”

Parla il deputato della Camera: “L’idea dell’assessore di fare l’impianto giallorosso senza speculazioni è proprio quello che si aspettano i romani”

di Redazione, @forzaroma

Il futuro dello stadio della Roma e il caos Berdini continuano a far discutere. Questa volta a parlare è Adriano Zaccagnini, deputato del Gruppo Misto. Queste le sue dichiarazioni riportate dall’Ansa: “A Paolo Berdini va riconosciuto di aver tenuto testa nella sua azione da assessore alle pressioni degli speculatori edilizi a Roma e la sua idea di fare lo stadio senza speculazioni è proprio quello che si aspettano i romani, stanchi dei giochi d’interesse. Se Berdini invece venisse fatto fuori non sarà certo per i gossip, ma perché politicamente il M5s di Virginia Raggi cede ai poteri forti della città e accantona l’opportunità di riprogettare urbanisticamente la città in sintonia con l’ambiente e rendendo fruibili gli spazi urbani per una rinnovata socialità”.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fernandomattiacc_339 - 4 anni fa

    Ma che vuoi rendere fruibile se Roma fa schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy