Stadio Roma, Montuori: “L’amministrazione prosegue velocemente il lavoro sul progetto di Tor di Valle”

L’assessore all’Urbanistica: “Oggi abbiamo approvato la memoria di Giunta che contiene l’indicazione delle opere di interesse pubblico, le superfici e i principi generali per la realizzazione dell’intervento

di Redazione, @forzaroma

Luca Montuori, assessore all’Urbanistica della giunta Raggi, ha pubblicato sul proprio profilo Facebook, un pensiero riguardante l’avanzare dei lavori per la realizzazione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle. Queste le sue parole:

L’Amministrazione prosegue il più celermente possibile il lavoro su un progetto complesso come lo stadio di Tor di Valle senza mai perdere di vista il bene e l’interesse pubblico in un quadro che consideri l’intero quadrante urbano. Proseguiamo il lavoro rispettando la tabella di marcia per l’approvazione della nuova delibera in Assemblea Capitolina. Oggi abbiamo approvato la memoria di Giunta che contiene l’indicazione delle opere di interesse pubblico, le superfici e i principi generali per la realizzazione dell’intervento. In particolare, la memoria prevede:
– La diminuzione dell’edificazione privata a destinazione direzionale e commerciale con la riduzione di oltre il 50% della SUL relativa al “business park”, attraverso l’eliminazione delle torri e l’adozione per tutte le opere relative all’intervento di materiali e tecniche di costruzione a basso impatto ambientale e con elevati standard energetici attraverso l’adozione di materiali e tecnologie d’avanguardia
– Il raggiungimento di elevati standard di qualità a tutela dell’ambiente anche favorendo interventi per la navigabilità del fiume Tevere;
– l’unificazione della Via del Mare e della Via Ostiense, nel tratto tra il Gra e il nodo Marconi;
– il ponte ciclopedonale di collegamento tra la stazione di Tor di Valle della linea Roma – Lido e l’area dello stadio garantendo la possibilità di servire elevati flussi di utenza nei momenti degli eventi sportivi;
– il ponte ciclopedonale di collegamento tra la stazione ferroviaria Magliana della FL1 e l’area dello stadio compreso il percorso ciclopedonale interno all’area di collegamento tra la stazione Magliana e quella di Tor di Valle, oltre alla realizzazione di bike park, aree di bike sharing ed ampliamento della rete per la mobilità sostenibile;
– garantire il potenziamento dell’offerta di trasporto pubblico su ferro, sull’intera tratta della Roma Lido;
– interventi di mitigazione del rischio idraulico riguardanti la messa in sicurezza del Fosso di Vallerano;
– la realizzazione del Parco Fluviale nell’area che circonda lo stadio e che si affaccia sul fiume Tevere e di un sistema di video-sorveglianza che assicuri la copertura totale di tutta l’area dell’intervento compresa quella del Parco sul Tevere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy