Stadio Roma, intesa vicina per le cubature: taglio del 25%

Tra la Roma e Campidoglio c’è finalmente un accordo di massima sul nuovo progetto dello stadio del club giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Taglio delle cubature con una sforbiciata all’altezza dei tre grattacieli di Libeskind. E una nuova ridefinizione degli spazi interni al business park con più verde e l’eliminazione di alcuni corpi bassi nel cosiddetto Convivium. Tra la Roma e Campidoglio c’è finalmente un accordo di massima sul nuovo progetto dello stadio

Un’intesa raggiunta al termine di una riunione durata circa due ore alla presenza del vicesindaco Luca Bergamo, del presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito, del dg della Roma Baldissoni e del costruttore Luca Parnasi. Secondo dire.it, il progetto che ha trovato tutti d’accordo è stato mostrato attraverso un proiettore nella sala delle bandiere. Chiuse le tende i presenti hanno potuto ammirare in anteprima le nuove planimetrie, gli schizzi di come cambierà il business park e alcuni rendering riadattati. Per ora l’ordine del Campidoglio è “massima riservatezza”, almeno per un’altra settimana, quando i tavoli tecnici avranno limato i dettagli e concluso il lavoro. La riduzione oggetto della trattativa dovrebbe essere intorno al 25%.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy