Stadio Roma, Ferrara: “Tempi rispettati, ora la palla passa al club giallorosso”

Parla il capogruppo del M5S in Campidoglio: “Possiamo rassicurare Pallotta, l’amministrazione va spedita. Speriamo che a breve riescano a mettere la prima pietra”

di Redazione, @forzaroma

Paolo Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Campidoglio, è intervenuto ai microfoni di “Te la do io Tokyo” su “Centro Suono Sport” per rispondere a distanza alle parole del presidente Pallotta sul futuro stadio della Roma. Ecco le sue dichiarazioni:

Possiamo rassicurare Pallotta sulla variante urbanistica?
Possiamo rassicurarlo. Quest’atto non lo aspetta solo Pallotta, lo aspetta la città. È un’opera importante con dei servizi importanti per la città. Se solo pensiamo che andiamo a risolvere il nodo legato al ponte della Magliana, dove c’è una congestione di traffico importante… Insomma, è un’opera utile alla città intera.

Cosa pensa del fatto che Pallotta sta continuando a spingere i tifosi a fare pressioni sulle istituzioni?
È normale che il presidente della Roma faccia il presidente della Roma, io faccio l’amministratore e devo rivolgermi a tutta la città, ho un’ottica e una visione differente, dobbiamo averla per forza. Io sono orgoglioso del fatto che questa amministrazione stia dando delle risposte concrete. Io continuo a fare interventi per spiegare i progetti: il ponte dei congressi e piazza dei Navigatori ecc. Tutti progetti ereditati che il Movimento 5 stelle sta mettendo a disposizione dei cittadini. Detto questo è chiaro che il presidente Pallotta usi tutte le armi possibili per cercare di accelerare questo progetto, ma da questa parte ha un’amministrazione che va spedita su questo e lo stiamo dimostrando con i fatti: oggi arriva in aula la variante al progetto del ponte dei congressi. Un altro successo che questa amministrazione raccoglie. I tifosi? Al cuore non si comanda, ma bisogna fare le cose con criterio e fare le cose seguendo la legge. Facendo le cose nel rispetto delle regole sono contenti tutti: tifosi, imprenditori e amministrazione.

Possiamo rassicurare che il 30 giugno ci sarà la chiusura della pratica?
Mi sento di dire che siamo nel momento in cui la palla passa alla Roma. I tempi sono stati rispettati e ci sono le condizioni per iniziare subito. Noi lo auspichiamo, ma siamo stati veramente bravi, questo lasciatemelo dire. Ora la palla passa a loro e speriamo che in tempi brevissimi riescano a mettere la prima pietra, e speriamo magari che ne so, che Totti sia il primo a dare il calcio d’inizio dentro al nuovo stadio della Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy