Stadio Roma, altre due denunce su terreni e delibera del progetto

Stadio Roma, altre due denunce su terreni e delibera del progetto

Nei giorni scorsi già l’esposto che ha portato all’iscrizione di Virginia Raggi sul registro degli indagati

di Redazione, @forzaroma

Ci sono altre due denunce presentate dal Tavolo della libera urbanistica, presieduta dell’architetto Francesco Sanvitto, sulla questione relativa al nuovo stadio della Roma di Tor di Valle. Le prima, riporta l’Ansa, è stata depositata negli uffici di piazzale Clodio nell’estate scorsa e riguarda la compravendita dei terreni sui cui sorge l’ippodromo da parte di Eurnova e ipotizza una bancarotta fraudolenta. La seconda, invece, recepisce alcune osservazioni del Tavolo della libera urbanistica sollevate in relazione alla delibera sul progetto. In più i denuncianti affermano che un imprenditore privato non può chiedere la variazione del piano regolatore.
Nei giorni scorsi l’esposto che ha portato all’iscrizione di Virginia Raggi nel registro degli indagati per abuso d’ufficio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy