Stadio Olimpico, le misure di sicurezza per il prossimo campionato

di Redazione, @forzaroma

Hard Ring, Soft Ring e Area di Rispetto delimitano le tre zone di sicurezza allo stadio Olimpico, secondo l’ordinanza varata dal questore di Roma per il prossimo campionato di calcio.

L’ordinanza, varata dal Questore di Roma, Francesco Tagliente, prevede anche l’assegnazione di specifici ruoli e competenza alle forze dell’ordine e gestione dell’afflusso e del deflusso dei tifosi allo stadio. Il provvedimento è stato presentato questa mattina in Questura anche in presenza dei carabinieri, della Guardia di Finanza, della Municipale e dei rappresentanti di Roma Capitale, dell’Atac e del 118. Nel corso della stagione calcistica verranno poi varate anche ordinanze specifiche che saranno adottate dal Questore alla vigilia delle singole gare. L«’Hard Ring» è l’area in cui si svolge l’evento, comprende l’impianto sportivo ed è caratterizzata dai controlli ai massimi livelli.

L’accesso è consentito ai possessori del biglietto le forze dell’ordine e agli operatori abilitati. Delimitata da protezioni in muratura e cancellate metalliche, con dei tornelli presidiati per i controlli di sicurezza. La «Soft Ring» è invece delimitata da una recinzione di reti metalliche e, in prossimità dei varchi, da strutture fisse di protezione per le operazioni prefiltraggio dei tifosi. Anche in questo caso l’accesso è consentito ai possessori del biglietto, alle forze dell’ordine e agli operatori abilitati. L«’Area di Rispetto» coincide invece con gli itinerari di accesso allo stadio e con le aree cittadini limitrofe, tra cui scali ferroviari e aeroportuali, varchi stradali e autostradali, itinerari e fermate dei mezzi pubblici. Per questa aera sono previsti servizi di vigilanza ad ampio raggio e indirizzamento degli spettatori.

(Ansa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy