Stadio Roma, Zingaretti: “Sono preoccupato, è uno sgarbo al sistema”

Il presidente della Regione ha parlato della situazione relativa al progetto per il nuovo impianto giallorosso: “Ora la Conferenza acquisirà tutti i pareri sulla base degli atti amministrativi”

di Redazione, @forzaroma

Continua a far discutere il parere negativo del Comune arrivato ieri sul progetto stadio della Roma. Anche oggi non sono arrivate buone notizie dal Campidoglio e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha parlato della situazione in maniera dura: “Sono colpito e purtroppo anche preoccupato da quello che si può anche raccontare come uno sgarbo, non istituzionale ma al sistema: chiedere la proroga di 30 giorni della conferenza dei servizi e la mattina dopo dare parere negativo al progetto – le parole riprotate dall’Ansa -. Quando sono aperte le Conferenze dei servizi le parole e le conferenze stampa contano poco. Quando si protocollano giudizi di quel tipo, e in maniera del tutto inaspettata data la richiesta di sospensione, è evidente che siamo in un campo in cui mi riesce difficile comprendere ciò che sta avvenendo. La Conferenza dei servizi ora dovrà acquisire tutti i pareri, allo stato attuale il giudizio del Comune è negativo. Ora la Conferenza acquisirà tutti i pareri ma non sulla base delle intenzioni o degli auspici ma sulla base degli atti amministrativi”.
   

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy