Stadio Roma, Di Biase (PD): “Non si può sprecare un’occasione così ghiotta per la città”

Il capogruppo comunale del partito democratico è tornata a parlare del progetto a Tor di Valle: “Le parole dell’assessore Berdini a un privato sono vergognose”

di Redazione, @forzaroma

Michela Di Biase, il capogruppo comunale del Pd, è intervenuta ai microfoni di Centro Suono Sport nella trasmissione “Te la do io Tokio”, per continuare a parlare del problema legato allo Stadio della Roma“Abbiamo voluto questo progetto, il fatto che la Roma fosse proprietaria dello stadio era uno dei punti forti del progetto. Secondo voi è normale che la prima squadra della capitale debba giocare di martedì per lasciare spazio al rugby? E’ possibile che non si possano organizzare due eventi sportivi nello stesso giorno per mancanza di impianti in una Capitale europea?”.

“Noi siamo favorevoli al progetto Stadio della Roma, – ha proseguito il membro dell’opposizione – questa città ha voglia di essere capitale europea, questa struttura non è che non darebbe valore alla città. Tor di Valle è una zona di degrado totale, fare lì lo stadio significherebbe rinnovare tutto. Roma non è una città che non può avere una parte dedicata a zona residenziale e uffici? Uno che ha paura di prendersi l’influenza che fa, smette di respirare? Lo vogliamo fortemente lo stadio, non si può tornare indietro“.

Questa città ha bisogno di investire, anche partendo da un progetto ambizioso. Un assessore del Comune come Berdini, che si permette di dire a un privato certe frasi, è vergognoso. Non è solo un tema di dialettica politica. Il Comune di Roma, invece di chiarire ai cittadini se vuole o meno fare lo stadio, manda il tema in conferenza dei servizi per dare solo pareri negativi – che possono essere tranquillamente risolvibili. Un problema legato al traffico può limitare la costruzione di uno stadio? Non si può sprecare un’occasione così ghiotta, il sindaco e i cinque stelle devono dare un segnale e smettere di lanciare messaggi politici come fossero ancora in campagna elettorale. Noi del PD abbiamo battuto un colpo fermo: dobbiamo portare in aula la delibera che approva il progetto che abbia dentro il programma urbanistico e lo schema di convenzione. Nessuno del Movimento 5 stelle parla di ciò. Siamo pronti a portare la delibera, ci dicessero loro cosa vogliono fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy