Stadio della Roma, Codacons contro la Raggi: “Deve incontrare i cittadini e non i calciatori”

L’associazione per i diritti dei consumatori: “La sindaca doveva conoscere l’opinione dei romani, veri fruitori dello Stadio, e non del capitano giallorosso”

di Redazione, @forzaroma

Il Codacons, l’associazione per i diritti dei consumatori, attacca Virginia Raggi tramite un comunicato ufficiale, dopo l’invito in Campidoglio rivolto dal sindaco a Francesco Totti.

Sul nuovo stadio della Roma la Raggi preferisce confrontarsi con calciatori famosi e non con i cittadini e con le associazioni ambientaliste – spiega il presidente Carlo Rienzi Sarebbe stato logico, per un sindaco, convocare in Campidoglio i veri fruitori dello Stadio e delle opere pubbliche a Tor di Valle, ossia i romani, per conoscere il loro parere sul contestato progetto, ma evidentemente fa più comodo ai fini mediatici e del consenso invitare uno sportivo come Totti”.

“Siamo assolutamente a favore dell’assessore Berdini – prosegue Rienzi – ed è francamente assurdo e disdicevole che il tweet di un calciatore conti più dell’opinione dei cittadini. Lo stadio può essere fatto solo se il progetto rispetterà rigidamente le regole urbanistiche e se apporterà vantaggi alla collettività, senza danni per l’ambiente. In caso contrario sarà inevitabile l’opposizione del Codacons con ricorsi nelle sedi legali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy